Stai leggendo: Shonda Rhimes ha pronto un nuovo medical drama

Prossimo articolo: Elisabeth Moss difende la sua Scientology

Letto: {{progress}}

Shonda Rhimes ha pronto un nuovo medical drama

È in arrivo l’erede di Grey’s Anatomy?

0 condivisioni 0 commenti

Grey’s Anatomy gode ancora di ottima salute dopo undici stagioni, ma Shonda Rhimes pare stia già preparando nuovo terreno fertile per quanto riguarda il genere dei medical drama.

Arrivano infatti direttamente da Shondaland notizie di un “rivale” per Meredith Grey & co. dal titolo ancora sconosciuto. Dopo Scandal, Grey’s Anatomy, Le Regole Del Delitto Perfetto e l’ultimo arrivato The Catch, Shonda sembra motivata a far cinquina, tornando a giocare sul territorio ospedaliero che tanto successo e fama le ha portato.

Cosa sappiamo finora di questo nuovo progetto? Sarà co-prodotto da Zoanne Clack (uno dei nomi che ha portato alla ribalta Grey’s Anatomy) e racconterà le storie di un gruppo di medici dell’esercito Americano operativi in un campo base situato a Baghdad. Se come noi vi state già immaginando uno spin-off con protagonista April Kepner, dobbiamo purtroppo deludervi: la serie sarà infatti ambientata nel 2004.

>>> Potrebbe interessarti anche: Shonda Rhimes svela i suoi segreti

Il successo sembra essere già annunciato. Entrambi i temi sono molto cari alla creatrice di Grey’s Anatomy, che già ha trattato con innovazione e intelligenza la situazione dei medici in zone di guerra grazie ai personaggi di Owen Hunt e April Kepner. Il primo ha sofferto di disturbo post traumatico da stress al suo ritorno dall’Iraq, mentre la Kepner è cresciuta molto proprio grazie all’esercito, come visto alla fine della scorsa stagione.

Nell’attesa di scoprirne di più su questa nuova serie, prepariamoci a nuove avventure al Grey Sloan Memorial Hospital con l’arrivo della dodicesima stagione di Grey’s Anatomy, dal 9 novembre alle 21 in prima assoluta su FoxLife.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.