Stai leggendo: Filetto di manzo al pepe verde: un vero tocco di classe in cucina

Prossimo articolo: Zucchine ripiene con carne tritata e prosciutto cotto

Letto: {{progress}}

Filetto di manzo al pepe verde: un vero tocco di classe in cucina

Il filetto al pepe verde si taglia come se fosse burro e lascia in bocca un sapore particolare, derivante dall’unione tra la bontà della crema e quella del manzo.

Filetto al pepe verde

0 condivisioni 0 commenti

Il filetto al pepe verde è una ricetta di origine francese, resa speciale dal sapore fresco ed erbaceo del pepe. Il migliore è il pepe verde in salamoia perché, a differenza di quello essiccato, conserva tutto il gusto naturale.

Per mangiare in casa il vero filetto al pepe verde, bisogna fare attenzione a due ingredienti: la panna e il burro. La panna deve essere rigorosamente fresca e il burro deve essere quello chiarificato. Quest’ultimo si trova tranquillamente in commercio con la denominazione di burro concentrato. Il nome deriva dal processo di produzione che prevede l’asportazione della maggior parte dell’acqua e della caseina dal burro normale.

È possibile farlo anche in casa cuocendo il burro normale a bagnomaria per circa 15/20 minuti. Al termine della cottura, il burro ottenuto va filtrato con un canovaccio per eliminare tutta la caseina separatasi in cottura.

Seleziona con attenzione la carne dal tuo macellaio di fiducia e prepara il filetto di manzo al pepe verde.

Informazioni

Ingredienti

  • Filetti manzo 4
  • Burro chiarificato 30 gr
  • Senape 2 cucchiai
  • Panna fresca 250 ml
  • Brandy 1 bicchierino
  • Sale q.b.
  • Pepe verde salamoia 2 cucchiai

Preparazione

  1. Schiaccia un cucchiaio di grani di pepe con la lama del coltello. In questo modo, il pepe rilascia meglio tutto il sapore erbaceo che lo contraddistingue.

  2. Lega i filetti con lo spago per impedire che la forma a medaglione si perda durante la cottura. Distribuisci i grani di pepe su entrambi i lati dei filetti, schiacciandoli lievemente con le mani per farli aderire bene.

  3. Sciogli il burro in una padella capiente e metti a rosolare i filetti a fuoco alto. Basta rosolarli un minuto per lato e saranno pronti.

  4. Trasferisci i filetti su un piatto da portata, salali e lasciali riposare. Rimetti la padella sulla fiamma e versa il brandy. Mentre versi il brandy, allontanati dal fornello per proteggerti nel caso in cui l’alcol dovesse produrre una fiammata.

  5. Una volta evaporato il brandy, versa nella padella la panna, la senape e un cucchiaio di pepe verde. Fai addensare mescolando con un cucchiaio di legno.

  6. Quando la crema è pronta, rimetti i filetti in padella. Falli cuocere da entrambi i lati. I tempi dipendono dal proprio gusto personale. Per una cottura media sono sufficienti circa 5 minuti. Aggiusta di sale e servi i filetti caldi.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.