Stai leggendo: Polpettine fritte con ricotta e tonno per uno sfizioso aperitivo

Prossimo articolo: Caesar salad

Letto: {{progress}}

Polpettine fritte con ricotta e tonno per uno sfizioso aperitivo

Le polpettine di ricotta sono ottime come antipasto per una cena o per un pranzo, come finger food o come stuzzichino da accompagnare ad un bicchiere di vino bianco.

Polpettine impanate ripiene di tonno e ricotta

59 condivisioni 0 commenti

Quando bisogna organizzare un aperitivo in casa o una cena tra amici, gli stuzzichini e gli antipasti sono solitamente difficili da pianificare. Dovrebbero essere infatti saporiti e leggeri in modo da risvegliare l'appetito senza saziare troppo e, soprattutto, dovrebbero essere creativi e originali in modo da predisporre bene il palato e lo stomaco degli ospiti.

Le polpette sono una soluzione ideale perché risultano così versatili da consentire a chi le prepara di dare libero sfogo dalla fantasia. Come fantasiosa è la storia alla base del nome polpetta. Sembra che derivi dal francese paupière, palpebra, è che sia stato attribuito a questo piatto perché la preparazione ricorda le palpebre che si chiudono a protezione degli occhi.

Leggi la semplicissima ricetta delle polpettine fritte con ricotta e tonno e divertiti a preparare una variante delle classiche polpette di carne.

Informazioni

Ingredienti

  • Ricotta di mucca 250 gr
  • Tonno in scatola 2
  • Sale q.b.
  • Uova 2
  • Farina q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Olio frittura q.b.

Preparazione

  1. Trasferisci la ricotta in un piatto e lavorala con una forchetta fino a quando non risulta cremosa. Incorpora il tonno, aggiusta di sale e continua ad amalgamare con la forchetta.

  2. Disponi tre piatti su un ampio piano da lavoro o su un tavolo. Versa in un piatto la farina, in uno il pangrattato e nell'ultimo l’uovo sbattuto con un pizzico di sale.

  3. Prendi un po’ di ricotta con un cucchiaino da caffè e forma una polpetta con i palmi delle mani. Per evitare che la ricotta si attacchi rendendo difficile l'arrotondamento della polpetta, infarina leggermente i palmi delle mani.

  4. Passa la polpetta prima nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato. Continua fino a quando non termini la ricotta.

  5. Metti l’olio in una padella capiente e scaldalo a fiamma alta. Quando l’olio e ben caldo comincia a friggere le polpettine. La cottura è perfetta quando assumono un bel colore dorato. Disponile su un piatto ricoperto con carta assorbente e servile ben calde. Se non ti piace il tonno, puoi sostituirlo con delle olive nere spezzettate o con dei pomodori secchi a dadini.

 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.