Stai leggendo: Torna in forma con la vellutata di carote e curry: la ricetta light

Prossimo articolo: Cialda con la polpa di scarto delle arance spremute, i datteri e le nocciole

Letto: {{progress}}

Torna in forma con la vellutata di carote e curry: la ricetta light

La vellutata di carote e curry è l'ideale per rimetterti in forma dopo le vacanze estive: una ricetta per non rinunciare al gusto e ottima per conservare l'abbronzatura. Scopri come realizzarla!

Primo piano di tegame in terra cotta con all'interno vellutata di carote, crostini e prezzemolo

0 condivisioni 0 commenti

La vellutata di carote è un primo piatto semplice da preparare durante tutto l'anno, è una ricetta ricca di proprietà benefiche per l'organismo e per la tua bellezza.

La carota è un alimento molto diffuso ed è l'ideale per mantenersi in forma perché contiene pochi grassi ma è ricco di sostanze come: fibre, calcio, potassio, sodio, betacarotene e vitamina B2, B6, C, D ed E, queste caratteristiche lo rendono infatti un alimento insostituibile.

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura In padella
  • Categoria Minestre e zuppe
  • Preparazione 15 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Tempo totale 35 minuti
  • Dosi 4 persone

Ingredienti

  • Carote10
  • Cipolla1
  • Curry2 cucchiani
  • Olio extravergine di oliva1 cucchiaio
  • Prezzemolo1 mazzetto

Preparazione

  1. Lava le carote, con un coltello elimina le due estremità, pelale e taglia a rondelle. Sbuccia la cipolla, lava e taglia grossolanamente.  

  2. Prendi una pentola, riempi la metà con acqua, sala, aggiungi le carote e le cipolle, porta ad ebollizione e lascia cuocere per 20 minuti a fiamma vivace.

  3. Spegni il fuoco e frulla per qualche minuto. Aggiungi a filo un cucchiaio di olio extravergine di oliva insieme al prezzemolo tagliato finemente e al curry. Porta in tavola! 

Per dare un ulteriore tocco di sapore, a fine cottura puoi aggiungere dei semi di girasole e un cucchiaio di pecorino grattugiato. Puoi abbinare a questo piatto un vino bianco come l'Inzolia, caratterizzato da una nota secca e floreale che ne esalterà tutto il sapore.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei cookies.