Stai leggendo: Bruschette farcite con pomodorini, mozzarella e zucca alla griglia

Letto: {{progress}}

Bruschette farcite con pomodorini, mozzarella e zucca alla griglia

La bruschetta non è più un semplice piatto contadino. Quando il pane è buono e ben abbrustolito, si possono combinare sapori diversi con risultati per palati fini.

Bruschette con pomodorini, zucca, mozzarella e pesto

17 condivisioni 0 commenti Il voto di 3 utenti

Cosa c’è in cucina di più gustoso e veloce di una bruschetta farcita? La versatilità è uno dei punti di forza della bruschetta che, all'occorrenza, si può consumare come antipasto, come finger food o come spuntino.

L'origine è contadina e l'area geografica di provenienza è probabilmente il territorio tra la Toscana e il Lazio, dove nasce la ricetta base con pomodoro, aglio e olio. Oggi grazie alle infinite farciture possibili, la bruschetta si può trasformare in una vera e propria prova di talento in cucina.

Se si vuole rispettare la tradizione, va utilizzato il pane casereccio, vecchio di un paio di giorni e strofinato con uno spicchio d’aglio. Quest’ultimo passaggio deve avvenire quando il pane è già stato abbrustolito, altrimenti il sentore d’aglio tende a diventare fastidioso.

Scatena la fantasia e prepara delle bruschette con pomodorini, mozzarella, zucca alla griglia e un pesto di basilico e rucola. 

Informazioni

Ingredienti

  • Pane 4 fette
  • Pomodori ciliegini 10
  • Zucca 1 spicchio
  • Mozzarella 200 gr
  • olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Aglio q.b.

Per il pesto

  • Basilico 1 mazzetto
  • Rucola 1 mazzetto
  • Olio extra vergine d'oliva q.b.
  • Pinoli 1 manciata
  • Gheriglio noci 1 manciata
  • Sale grosso 2 cucchiaini

Preparazione

  1. Affetta il pane. Lo spessore di ciascuna fetta dovrebbe essere medio. Riscalda il forno a 220 gradi e disponi il pane sulla griglia. Controlla la cottura e gira le fette per consentire una perfetta doratura da entrambi i lati.

  2. Taglia i pomodorini in quattro spicchi e mettili in una ciotola. Fai sgocciolare la mozzarella e poi riducila a dadini.

  3. Taglia la zucca a fette non troppo sottili. Per evitare che la zucca si bruci o diventi secca, taglia delle fette dello spessore di 2 centimetri. Griglia la zucca su una padella antiaderente preriscaldata. I tempi di cottura non sono lunghi: circa 5 minuti a fetta. Al termine della grigliatura, taglia le fette di zucca a dadini.

  4. Versa olio, aceto, sale e pepe in una ciotola e prepara una emulsione mescolando vivacemente con una forchetta. Condisci la zucca e i pomodorini con l’emulsione ottenuta.

  5. Prepara il pesto di basilico e rucola, tritando nel mixer i pinoli, i gherigli di noci, l’aglio e il sale grosso. Metti da parte il trito e, sempre nel mixer, sminuzza le foglie di basilico e quelle di rucola. Quando basilico e rucola risultano sminuzzati, aggiungi il trito di pinoli e noci e l’olio a filo e aziona il mixer per emulsionare tutti gli ingredienti.

  6. Prendi le fette di pane, strofina con l’aglio e spalma il pesto. Disponi su un piatto da portata le singole fette e aggiungi la dadolata di zucca, pomodorini e mozzarella. Decora con qualche fogliolina di basilico e servi.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.