Stai leggendo: Risotto al radicchio: i sapori del Nord Italia a tavola

Prossimo articolo: Gnocchi integrali di zucca con salsa di funghi

Letto: {{progress}}

Risotto al radicchio: i sapori del Nord Italia a tavola

Vuoi portare a tavola la tradizione trevigiana del radicchio? Ecco come preparare un risotto sfumato con vino rosso in pochissime mosse.

Risotto al radicchio sfumato con vino rosso

0 condivisioni 0 commenti

Nell'immaginario comune la preparazione dei risotti risulta sempre un po' ostica: pazienza nel mescolare, molto tempo e tanto sudore ai fornelli. Seguendo delle semplici mosse, invece, è possibile realizzare un piatto da veri chef per stupire gli ospiti a casa. Il risotto al radicchio è uno dei piatti della categoria più semplici da realizzare, bastano solo radicchio, scalogno, olio e brodo vegetale e il tocco segreto: il vino rosso che ben si sposa con il radicchio "precoce" di Treviso.

Ecco come realizzare questa ricetta in poco più di mezz'ora!

Informazioni

Ingredienti

  • Riso 350 gr
  • Olio extra vergine d'oliva q.b.
  • Scalogno 1
  • Radicchio rosso 1 cespo
  • Sale q.b.
  • Burro 30 gr
  • Formaggio grattugiato 30 gr
  • Vino rosso 1 bicchiere

Per il brodo vegetale

  • Patate 1
  • Cipolle 1
  • Carote 1
  • Pomodorini 5
  • Olio extra vergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Acqua 2,5 lt

Preparazione

  1. Se desideri una ricetta davvero sana, il giorno prima o qualche ora prima prepara un litro e mezzo di brodo vegetale con una carota, una cipolla, una patata, pomodorini, olio e sale.

  2. Lava e taglia a pezzi il radicchio. Ti consiglio di utilizzare "il precoce" di Treviso per avere una resa migliore.

  3. Prendi un tegame e metti a scaldare dell'olio, fai un soffritto con la brunoise di scalogno. Quando sarà rosolato per qualche secondo, aggiungi il riso e fallo tostare per un minuto avendo cura di girare continuamente per non farlo attaccare alle pareti della pentola.

  4. Aggiungi il radicchio e fallo delicatamente appassire a fuoco lento per qualche secondo. Alza la fiamma e sfuma tutto con il vino. Continua a mescolare.

  5. Quando il vino sarà evaporato, abbassa la fiamma e pian piano aggiungi il brodo caldo che terrai a riposo in pentola a fuoco lento per evitare che si raffreddi.

  6. Mescola sino a quando il riso non sarà cotto. Aggiungi un pizzico di sale, se lo ritieni opportuno.

  7. Quando il riso è cotto toglilo dal fuoco e, ancora caldo, manteca con il burro e il formaggio (preferibilmente parmigiano reggiano). Mescola e servi ancora ben caldo.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.