Stai leggendo: Le donuts americane ricoperte con il cioccolato e la glassa classica

Prossimo articolo: Pan di Spagna: come evitare gli errori e sfornare una torta ideale

Letto: {{progress}}

Le donuts americane ricoperte con il cioccolato e la glassa classica

A tutti è venuta la voglia, almeno una volta, di assaggiare le ciambelle dei film a stelle e strisce. Esaudisci un desiderio goloso e prepara le donuts americane!

Donuts americane glassate e decorate

4k condivisioni 0 commenti

Le donuts americane sono delle ciambelle fritte e ricoperte con una glassa colorata. Secondo una delle versioni più accreditate, sarebbero stati i coloni olandesi a portarle negli Stati Uniti. Non si trattava però delle ciambelle odierne, ma di palline di pasta farcite con abbondante marmellata.

La farcitura veniva usata per coprire la scarsa cottura della parte centrale. Il problema fu risolto facendo un semplice buco e trasformando le palline in ciambelle. A trovare la soluzione fu un capitano di marina, Hanson Gregory, a cui si deve l’invenzione delle donuts moderne nel lontano 1847.

La preparazione è un po' lunga perché include la lievitazione dell’impasto, la frittura e la glassatura finale, il risultato però è golosissimo. Fai un pieno di dolcezza e impasta e friggi nella tua cucina le morbide donuts americane.

Informazioni

Ingredienti

  • Lievito di birra in polvere 1 bustina
  • Farina 400 gr
  • Latte 200 ml
  • Burro 50 gr
  • Zucchero 70 gr
  • Acqua calda 30 ml
  • Olio arachidi q.b.
  • Uova 1

Per la glassa classica

  • Colorante alimentare 1 confezione
  • Zucchero a velo 80 gr
  • Burro 80 gr
  • Vanillina 1 bustina
  • Acqua calda 100 ml

Per la glassa al cioccolato

  • Cioccolato fondente 150 gr

Per la decorazione

  • Confettini colorati q.b.
  • Scaglie cioccolato q.b.

Preparazione

  1. Sciogli il lievito in una ciotola con dell’acqua tiepida. Metti un pentolino sul fornello e riscalda il latte fino a farlo intiepidire. Aggiungi burro, zucchero e sale e mescola con un cucchiaio. Puoi spegnere il fornello nel momento in cui tutti gli ingredienti risultano amalgamati.

  2. In una ciotola versa la farina e il latte e inizia a lavorare con le mani oppure con un cucchiaio. Per incorporare meglio tutti gli ingredienti, aggiungi anche un uovo.

  3. Lavora il composto trasferendolo su una spianatoia. Per verificare che la consistenza sia giusta, schiaccia l'impasto con il pollice. Se l’impronta rientra in pochi secondi, puoi smettere di impastare. 

  4. Lascia riposare l’impasto per 2 ore coprendolo con un canovaccio. La lievitazione è andata a buon fine quando il volume risulta raddoppiato. 

  5. Stendi l’impasto con un matterello. La sfoglia deve avere uno spessore di circa 1,5 centimetri. Prendi due coppapasta di diametro diverso. Usa il coppapasta più grande per ottenere dei dischetti e quello più piccolo per fare il foro della ciambella. Lascia lievitare i dischetti/ciambelle per circa 50 minuti. Anche in questo caso coprili con un canovaccio.

  6. Riempi d’olio una padella dai bordi alti e accendi il fornello. Fai friggere le ciambelle girandole da entrambi i lati per farle dorare in maniera uniforme. Tirale fuori dall’olio e mettile a sgocciolare su un piatto ricoperto di carta assorbente.

  7. Prepara la glassa classica versando in una ciotola lo zucchero a velo, il burro fuso, la vanillina, qualche goccia di colorante e l’acqua calda. Il risultato dovrebbe essere un composto fluido e privo di grumi. Intingi un solo lato delle ciambelle nella glassa e poi disponile su un vassoio. La glassa si raffredda e solidifica in pochi minuti.

  8. Per la copertura al cioccolato, invece, sciogli a bagnomaria il cioccolato in un pentolino e incorporarlo con il resto della glassa preparata in precedenza per la decorazione classica. Mescola con un cucchiaio e poi procedi alla glassatura come per le altre ciambelle. Decora con confettini colorati e gocce di cioccolato e servi.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.