Stai leggendo: Patate filanti cotte al forno con appetitosi strati di emmental

Prossimo articolo: Cialda con la polpa di scarto delle arance spremute, i datteri e le nocciole

Letto: {{progress}}

Patate filanti cotte al forno con appetitosi strati di emmental

Le patate al forno con strati di formaggio filante sono un secondo ideale quando non si vuole consumare carne e pesce. Leggi la ricetta per cuocerle alla perfezione.

Patate filanti al forno

0 condivisioni 0 commenti

Le patate al forno si possono consumare come contorno o come piatto unico. Si trasformano in un secondo con la semplice aggiunta di qualche strato di formaggio che fila e fonde.

Non esiste uomo, donna, esperto, professionista, cuoco della domenica e appassionato che non abbia mai preparato delle patate al forno. La preparazione è semplicissima, ma il risultato non è sempre garantito. Spesso, le patate risultano secche, poco cotte, bruciacchiate o insapori.

Come prima cosa bisognerebbe bollire le patate in modo da accorciare i tempi di cottura in forno. Dopo la bollitura, si devono lasciare a raffreddare per una manciata di minuti. Solo quando sono fredde, si aggiunge l’olio. Condire dopo il raffreddamento consente di ridurre il quantitativo di olio, rendendole più leggere.

Prepara delle patate filanti al forno eccezionalmente croccanti aggiungendo una spolverata di farina di mais.

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura In forno
  • Categoria Piatti unici
  • Preparazione 15 minuti
  • Cottura 45 minuti
  • Tempo totale 60 minuti
  • Dosi 4

Ingredienti

  • Patate800 gr
  • Emmental8 fette sottili
  • Saleq.b.
  • Pepeq.b.
  • Olio extra vergine d'olivaq.b.
  • Farina di mais1 cucchiaio

Preparazione

  1. Sbuccia le patate e sbollentale in acqua. Quando l’acqua è arrivata a bollore, procedi con la cottura per circa 5 minuti. Scegli delle patate a pasta gialla che tendono a diventare più croccanti rispetto alle altre varietà.

  2. Lascia raffreddare le patate in uno scolapasta. Se hai poco tempo, velocizza il raffreddamento passando le patate sotto l’acqua fredda del rubinetto.

  3. Affetta le patate e condiscile con olio, pepe e sale. Lo spessore delle fette dovrebbe essere medio. Troppo spesse, per esempio, rischiano di non diventare croccanti al punto giusto.

  4. Olia una pirofila e adagia il primo strato di patate, coprilo con l’emmental a fette e procedi in questo modo alternando gli strati. Chiudi con le patate e spolvera con un po’ di farina di mais. Puoi sostituire l'emmental con qualsiasi altro formaggio che si scioglie facilmente come la fontina. 

  5. Scalda il forno a 200 gradi e cuoci per circa 30/40 minuti, controllando di tanto in tanto. Servi le patate calde e filanti.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.