Stai leggendo: Falafel di ceci: una ricetta vegetariana e a basso costo dal Medio Oriente

Prossimo articolo: Come fare la limonata in casa: segreti e benefici del succo di limone

Letto: {{progress}}

Falafel di ceci: una ricetta vegetariana e a basso costo dal Medio Oriente

Stai cercando un'idea per una cena vegetariana, gustosa, a basso costo e che profumi di terre lontane? La ricetta dei falafel di ceci è proprio quella che fa al caso tuo! Leggi come prepararla!

Primo piano di falafel di ceci su piatto bianco, con foglie di lattuga e salsa allo yogurt

1 condivisione 0 commenti

I falafel sono delle polpette fritte a base di ceci uniti a delle spezie e provengono dalla tradizione culinaria del Medio Oriente. È un ricetta molto utilizzata anche nello street food per il costo basso degli ingredienti utilizzati e per la praticità nel poterlo mangiare, infatti vengono servite in fogli di carta paglia. 

La preparazione dei falafel è molto semplice da realizzare, avrai bisogno solo di tempo per poterla preparare: i ceci non devono essere lessati quindi dovrai utilizzare quelli secchi che, hanno bisogno di 24 ore per ammorbidirsi e l'impasto deve riposare per 12 ore.  

Informazioni

Ingredienti

  • Ceci 500 gr
  • Aglio 3 spicchi
  • Cipolle 2
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Cumino in polvere 1 cucchiaino
  • Sale q.b.
  • Bicarbonato mezzo cucchiaino
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione

  1. Metti i ceci in ammollo per 24 ore in una ciotola molto capiente con un cucchiaino di bicarbonato. Trascorso il tempo necessario, scola i ceci e lava con abbondante acqua corrente.

  2. Sbuccia le cipolle, lavale, asciugale bene e taglia grossolanamente, esegui lo stesso procedimento anche per gli spicchi di aglio. 

  3. Metti in un robot da cucina i ceci, le cipolle, l'aglio e il mazzetto di prezzemolo lavato e triturato finemente e frulla tutto fino a quando non si sarà creato un composto omogeneo di colore verde.

  4. Aggiungi all'impasto di ceci il cumino, il sale ed il bicarbonato, mescola bene tutto e lascia riposare in frigo per mezza giornata in modo da rendere più compatto il preparato.

  5. Atteso il tempo necessario, togli dal frigo e fai delle polpette non molto grandi

  6. Prendi una padella capiente e leggermente alta, aggiungi 6 cucchiai di olio extra vergine di oliva, fai riscaldare leggermente e fai rosolare i falafel. Cuoci fino a quando non saranno diventate dorate e porta in tavola fumanti! 

Generalmente i falafel si accompagnano con verdure grigliate, al naturale o sotto aceto, con hummus di ceci o salsa allo yogurt che ne esaltano il sapore, il tutto viene avvolto da uno strato sottile di pane arabo che solo nell'aspetto è simile alle nostre piadine. 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.