Stai leggendo: Calamari ripieni alle erbe aromatiche con pane nero e sfumati al Cirò

Letto: {{progress}}

Calamari ripieni alle erbe aromatiche con pane nero e sfumati al Cirò

Ecco una ricetta per preparare un secondo piatto di pesce squisito e molto aromatico: i calamari ripieni alle erbe aromatiche con pane nero e sfumati al Cirò. Leggi come realizzarla e sarà un vero successo!

Calamari ripieni con erbe aromatiche, pane nero e sfumati al Cirò

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 13 utenti

I calamari sono dei molluschi molto saporiti dalle carni magre e piuttosto sode. Hanno un buon contenuto di sali minerali, vitamine e proteine. Contengono poche calorie, circa 68 per 100 gr. di prodotto edibile crudo.

S trovano in commercio sia freschi che congelati. Hanno un largo uso in cucina, infatti vengono utilizzati per preparare appetitosi antipasti e insalate di mare, gustosi sughi per condire pasta fresca e secca, deliziosi risotti e fragranti zuppe di pesce e prelibati e saporiti secondi piatti.  Si possono cucinare in umido, fritti, lessati, al forno sia conditi con pomodoro oppure in bianco e abbinati a verdure ed erbe aromatiche.

In questa ricetta vengono farciti con un composto ricco e saporito realizzato con i loro stessi tentacoli tritati con l'aggiunta di pecorino, erbe aromatiche, uova e con mollica di pane nero ai cereali che regala un sapore molto originale e fragrante alla ricetta. Vengono fatti cucinare con un vino rosato calabrese come il Cirò, dal bouquet fruttato e armonico che rende questo piatto speciale e squisito, dall'aroma unico e particolare.

Si possono servire con un contorno a base di verdure miste di stagione grigliate oppure con purè di patate o ancora con una fresca insalata mista.

Informazioni

Ingredienti

  • Calamari 4 da 200 gr. l'uno circa
  • Cipollotto fresco 1
  • Carote 2 piccole
  • Costa di sedano 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Cerfoglio fresco 5 rametti
  • Timo fresco 2 rametti
  • Origano fresco 2 rametti
  • Olio extra vergine d'oliva 5 cucchiai
  • Vino rosato Cirò 1 bicchiere e mezzo
  • Pane nero ai cereali 1 manciata abbondante di mollica
  • Uova 1
  • Latte q.b.
  • Pecorino grattugiato 4 cucchiai
  • Sale rosa q.b.
  • Pepe rosa q.b.
  • Insalata verde qualche foglia
  • Fettine di limone per guarnire q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa vanno puliti i calamari. Quindi stacca le teste e i tentacoli dalle sacche e svuotale eliminando i visceri e la penna. Elimina gli occhi e il becco centrale, togli la pelle e poi lavali bene sotto acqua fredda corrente. Conserva intere le sacche che andranno farcite e trita i tentacoli con un coltello.

  2. Pulisci le carote e il sedano e poi lavali. Pela il cipollotto fresco e lo spicchio di aglio. Quindi taglia a pezzi le verdure e mettile in un mixer facendole tritare finemente.

  3. Metti a bagno la mollica di pane nero ai cereali nel latte.

  4. Versa 2 cucchiai di olio extravergine di oliva in un tegame e unisci metà delle verdure tritate lasciandole appassire a fiamma dolce per 10 minuti.

  5. Unisci i tentacoli tritati, fai insaporire per 5 minuti e condisci con sale rosa e pepe rosa appena macinati. Bagna con mezzo bicchiere di vino Cirò, metti il coperchio al tegame e lascia cuocere a fuoco basso finchè il fondo di cottura si sarà asciugato.
    Una volta spento il fuoco aggiungi il timo, l'origano e due rametti di cerfoglio  lavati e tagliuzzati con le forbici.

  6. Rompi l'uovo in una terrina, condisci con il sale rosa e unisci il pecorino grattugiato. Sbatti bene e poi aggiungi la mollica di pane nero strizzata bene e sbriciolata. Falla ben amalgamare al resto degli ingredienti ed infine unisci il contenuto del tegame mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.

  7. Riempi le sacche dei calamari solo per 3/4 con il composto preparato altrimenti, se fossero troppo piene, la farcitura potrebbe uscire. Chiudi l'apertura con uno stecchino oppure cucendola con filo da cucina.

  8. Versa 3 cucchiai di olio extravergine di oliva in una casseruola. Unisci il trito di verdure rimasto e fai soffriggere. Disponi nella casseruola i calamari ripieni e falli rosolare a fiamma dolce girandoli spesso.

  9. Bagna con un bicchiere di Cirò, condisci con un pizzico di sale rosa e di pepe rosa, metti il coperchio e lascia cuocere per 10 minuti a fiamma dolce. Durante la cottura gira ogni tanto con delicatezza, e senza mai pungerle, le sacche ripiene.

  10. Fodera il piatto da portata con le foglie di insalata verde lavate e asciugate bene. Adagiaci sopra i calamari ripieni alle erbe aromatiche con pane nero e sfumati al Cirò, bagnali con il fondo di cottura, spolverizzali con il cerfoglio rimasto sminuzzato, guarnisci con fettine di limone e servili in tavola ben caldi.

 

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.