Stai leggendo: Calamari ripieni alle erbe aromatiche con pane nero e sfumati al Cirò

Prossimo articolo: Involtini di sogliola con funghi, asparagi e granella di pomodoro

Letto: {{progress}}

Calamari ripieni alle erbe aromatiche con pane nero e sfumati al Cirò

Ecco una ricetta per preparare un secondo piatto di pesce squisito e molto aromatico: i calamari ripieni alle erbe aromatiche con pane nero e sfumati al Cirò. Leggi come realizzarla e sarà un vero successo!

Calamari ripieni con erbe aromatiche, pane nero e sfumati al Cirò

0 condivisioni 0 commenti

I calamari sono dei molluschi molto saporiti dalle carni magre e piuttosto sode. Hanno un buon contenuto di sali minerali, vitamine e proteine. Contengono poche calorie, circa 68 per 100 gr. di prodotto edibile crudo.

S trovano in commercio sia freschi che congelati. Hanno un largo uso in cucina, infatti vengono utilizzati per preparare appetitosi antipasti e insalate di mare, gustosi sughi per condire pasta fresca e secca, deliziosi risotti e fragranti zuppe di pesce e prelibati e saporiti secondi piatti.  Si possono cucinare in umido, fritti, lessati, al forno sia conditi con pomodoro oppure in bianco e abbinati a verdure ed erbe aromatiche.

In questa ricetta vengono farciti con un composto ricco e saporito realizzato con i loro stessi tentacoli tritati con l'aggiunta di pecorino, erbe aromatiche, uova e con mollica di pane nero ai cereali che regala un sapore molto originale e fragrante alla ricetta. Vengono fatti cucinare con un vino rosato calabrese come il Cirò, dal bouquet fruttato e armonico che rende questo piatto speciale e squisito, dall'aroma unico e particolare.

Si possono servire con un contorno a base di verdure miste di stagione grigliate oppure con purè di patate o ancora con una fresca insalata mista.

Informazioni

Ingredienti

  • Calamari 4 da 200 gr. l'uno circa
  • Cipollotto fresco 1
  • Carote 2 piccole
  • Costa di sedano 1
  • Aglio 1 spicchio
  • Cerfoglio fresco 5 rametti
  • Timo fresco 2 rametti
  • Origano fresco 2 rametti
  • Olio extra vergine d'oliva 5 cucchiai
  • Vino rosato Cirò 1 bicchiere e mezzo
  • Pane nero ai cereali 1 manciata abbondante di mollica
  • Uova 1
  • Latte q.b.
  • Pecorino grattugiato 4 cucchiai
  • Sale rosa q.b.
  • Pepe rosa q.b.
  • Insalata verde qualche foglia
  • Fettine di limone per guarnire q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa vanno puliti i calamari. Quindi stacca le teste e i tentacoli dalle sacche e svuotale eliminando i visceri e la penna. Elimina gli occhi e il becco centrale, togli la pelle e poi lavali bene sotto acqua fredda corrente. Conserva intere le sacche che andranno farcite e trita i tentacoli con un coltello.

  2. Pulisci le carote e il sedano e poi lavali. Pela il cipollotto fresco e lo spicchio di aglio. Quindi taglia a pezzi le verdure e mettile in un mixer facendole tritare finemente.

  3. Metti a bagno la mollica di pane nero ai cereali nel latte.

  4. Versa 2 cucchiai di olio extravergine di oliva in un tegame e unisci metà delle verdure tritate lasciandole appassire a fiamma dolce per 10 minuti.

  5. Unisci i tentacoli tritati, fai insaporire per 5 minuti e condisci con sale rosa e pepe rosa appena macinati. Bagna con mezzo bicchiere di vino Cirò, metti il coperchio al tegame e lascia cuocere a fuoco basso finchè il fondo di cottura si sarà asciugato.
    Una volta spento il fuoco aggiungi il timo, l'origano e due rametti di cerfoglio  lavati e tagliuzzati con le forbici.

  6. Rompi l'uovo in una terrina, condisci con il sale rosa e unisci il pecorino grattugiato. Sbatti bene e poi aggiungi la mollica di pane nero strizzata bene e sbriciolata. Falla ben amalgamare al resto degli ingredienti ed infine unisci il contenuto del tegame mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo.

  7. Riempi le sacche dei calamari solo per 3/4 con il composto preparato altrimenti, se fossero troppo piene, la farcitura potrebbe uscire. Chiudi l'apertura con uno stecchino oppure cucendola con filo da cucina.

  8. Versa 3 cucchiai di olio extravergine di oliva in una casseruola. Unisci il trito di verdure rimasto e fai soffriggere. Disponi nella casseruola i calamari ripieni e falli rosolare a fiamma dolce girandoli spesso.

  9. Bagna con un bicchiere di Cirò, condisci con un pizzico di sale rosa e di pepe rosa, metti il coperchio e lascia cuocere per 10 minuti a fiamma dolce. Durante la cottura gira ogni tanto con delicatezza, e senza mai pungerle, le sacche ripiene.

  10. Fodera il piatto da portata con le foglie di insalata verde lavate e asciugate bene. Adagiaci sopra i calamari ripieni alle erbe aromatiche con pane nero e sfumati al Cirò, bagnali con il fondo di cottura, spolverizzali con il cerfoglio rimasto sminuzzato, guarnisci con fettine di limone e servili in tavola ben caldi.

 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.