Stai leggendo: Spaghetti con cozze e pecorino: ricetta low cost

Prossimo articolo: Impepata di cozze: la ricetta classica

Letto: {{progress}}

Spaghetti con cozze e pecorino: ricetta low cost

Gli spaghetti con cozze è una ricetta che porta con sé tutto il sapore più autentico del mare, è un piatto semplice e intramontabile. Hai mai pensato di unire le cozze al pecorino? Ne resterai semplicemente incantato!

Piatto di spaghetti con cozze, prezzemolo, pomodorini e pecorino

30 condivisioni 0 commenti

Gli spaghetti con le cozze e il pecorino è un primo piatto che appartiene alle tradizioni culinarie della Puglia e dell'Isola di Ischia, che hanno arricchito questa ricetta tradizionale aggiungendo un ingrediente come il pecorino che è dominante, come la cozza: il risultato dato da questo accostamento è sublime! Generalmente si sconsiglia l'unione del formaggio con quello del pesce ma questa è un'esperienza da provare perché il sapore autentico e caratterizzante della cozza trova con il pecorino un'armonia perfetta.

La ricetta è semplice e veloce da preparare e non richiede accorgimenti particolari se non quello di tenere da parte l'acqua filtrata delle cozze, che potrà servirti ad ammorbidire il sugo e a far fondere il pecorino.  

Informazioni

Ingredienti

  • Spaghetti 320 gr
  • Cozze 800 gr
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Pomodorini 300 gr
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Pecorino 160 gr

Preparazione

  1. Pulisci bene le cozze, eliminando con un coltello la parte stopposa di colore verde scuro che fuoriesce dal guscio e togli con una retina tutti i restanti residui calcarei. Lava delicatamente sotto l'acqua fredda corrente e ripeti questo procedimento per almeno 3 o 4 volte.

  2. Prendi una padella abbastanza capiente e versa all'interno insieme alle cozze un bicchiere di acqua. Chiudi con un coperchio e lascia che i gusci si aprano lentamente a fiamma bassa.

  3. Raccogli le cozze con una schiumarola. Riponile in un recipiente e irrorale con l'acqua di cottura che avrai filtrato con un colino a maglia stretta e al cui interno avrai riposto anche un foglio di carta assorbente.

  4. Prendi una padella e aggiungi 4 o 5 cucchiai di olio extravergine d'oliva, aspetta che si scaldi e metti l'aglio a rosolare per pochi minuti. Aggiungi i pomodorini lavati, asciugati e tagliati in due parti insieme ad un pizzico di sale e lascia che il pomodorino si cuocia facendo uscire il succo, il tutto a fiamma molto bassa.  

  5. Aggiungi le cozze con un paio di mestoli della propria acqua di cottura lascia cuocere per 10 minuti. Intanto prendi una pentola alta e versa abbondante acqua, sala e aspetta l'ebollizione. Tuffa gli spaghetti controllando il tempo di cottura.  

  6. Scola la pasta qualche minuto prima del tempo stabilito e aggiungi alla padella con le cozze, aggiungi un altro mestolo di acqua filtrata delle cozze e lascia insaporire tutto per i restanti minuti che mancano alla cottura. 

  7. Aggiungi metà del quantitativo del pecorino insieme al prezzemolo che avrai triturato finemente e gira energicamente tutto per far legare tutti sapori. Riempi i piatti e su ognuno aggiungi un cucchiaio del pecorino rimasto e qualche foglia di prezzemolo.  Porta in tavola ben caldo!

Per ottenere un piatto più cremoso e omogeneo puoi sgusciare le cozze. Questo mollusco è indissolubilmente legato al vino e quindi va accompagnato ad un vino bianco come il Greco di Tufo e va servito ghiacciato. 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.