Stai leggendo: Spaghetti con la bottarga

Prossimo articolo: Spaghetti freddi con insalata, tonno, ciliegini, cerfoglio, salsa alla menta e cumino

Letto: {{progress}}

Spaghetti con la bottarga

La bottarga è un ingrediente pregiato che campeggia sulle tavole in Sardegna ma anche di tutta Italia. L'hai mai provata? Ecco una ricetta facile per gustarla con la pasta.

Spaghetti con la bottarga

0 condivisioni 0 commenti

La bottarga è uno di quegli ingredienti che o si amano o si odiano. Il sapore intenso delle uova lavorate di tonno o di muggine è una delle esperienze culinarie più pregiate che il palato possa sperimentare. Fu scoperta anticamente dai pescatori sardi che, svuotando le sacche dei muggini, ne ricavarono le preziose uova (da utilizzare sulle tavole con parsimonia).

Furono poi gli arabi i primi a commercializzarla sotto il nome di battarikh che vuol dire "uova di pesce salate". Le uova, infatti, vengono estratte dalla sacche dei tonni e dei muggini femmina, vengono lavorate con il sale e stagionate.

Una delle ricette più diffuse soprattutto sulle isole della Sardegna e della Sicilia è quella degli spaghetti con la bottarga, ma questa particolarità culinaria può essere gustata anche come antipasto, tagliata a fette senza l'aggiunta di sale o altri ingredienti se non un filo di olio extra vergine d'oliva per godere del suo gusto intenso.

Qui la ricetta degli spaghetti con la bottarga, uno dei primi piatti più preparati in estate.

Informazioni

Ingredienti

  • Spaghetti 400 gr
  • Bottarga 25 gr
  • Olio extra vergine d'oliva q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Preparazione

  1. Metti sul fuoco una pentola piena d'acqua. Quando bolle aggiungi il sale ed immergi gli spaghetti.

  2. Mentre la pasta è in cottura, metti una padella sul fuoco e fai un soffritto con aglio e peperoncino (puoi usare anche quello grattugiato, ma in piccole quantità cosicché non vada a coprire il sapore della bottarga).

  3. Metti da parte un po' di acqua di cottura che servirà per mantecare.

  4. Se la bottarga è già grattugiata, allora puoi evitare un passaggio, in caso contrario grattugiala.

  5. Quando la pasta è cotta, mantecala nella padella del soffritto, aggiungi un po' di acqua di cottura e mescola bene. Aggiungi un po' di bottarga e mescola. Togli subito dal fuoco e metti nei piatti. A quel punto finisci di guarnire e condire con una generosa spolverata di bottarga.

    Buon appetito!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.