Stai leggendo: Come preparare una grigliata di carne cotta a puntino

Prossimo articolo: Come fare la limonata in casa: segreti e benefici del succo di limone

Letto: {{progress}}

Come preparare una grigliata di carne cotta a puntino

In estate non c'è cosa più conviviale e golosa che quella di organizzare una braciata di carne tra amici. Scopri tutti i segreti su come prepararla al meglio!

Una braciata di carne impeccabile

33 condivisioni 0 commenti

La grigliata di carne è un secondo piatto di carne molto conviviale e facile da preparare. Gli accorgimenti che dovrai avere sono pochi perché il piatto punta tutto sulla qualità della carne. 

Dovrai preparare un perfetto fuoco per la brace: il carbone dovrà essere rovente ma non dovrà esserci ombra di fiamma! Una volta acceso il carbone dovrai aspettare almeno un'ora per far in modo che tutto il carbone sia pronto per poter fare il suo dovere e accogliere al meglio la carne.

Nella scelta della carne potrai sbizzarrirti come più preferisci, scegliendo in base ai tuoi gusti. 

Informazioni

Ingredienti

  • Sale q.b.
  • Salsiccia 1 kg
  • Peperoni gialli 1
  • Peperoni rossi 1
  • Zucchine 1
  • Melanzane 1
  • Pancetta 500 gr
  • Costolette di vitello 1 kg
  • Pollo 200 gr
  • Costolette di maiale 500 gr
  • Carne di maiale 300 gr

Preparazione

  1. Metti a macerare la sera prima in una ciotola le costolette di maiale con sale, olio e rosmarino. Copri con della pellicola trasparente e lascia in frigo. 

  2. Lava e asciuga le melanzane e le zucchine, togliendo entrambi le parti iniziali e finali. Fai un taglio verticale con la punta di un coltello, incidi il perimetro degli ortaggi e togli la polpa con un cucchiaio. Taglia a quadratini di media grandezza. Procedi con la stessa modalità per i peperoni, eliminando soltanto la parte interna filacciosa e con i semi. 

  3. Prendi il pollo lavalo e taglialo a cubetti medi e fai la stessa cosa per la carne di maiale. Prendi qualche bastoncino di legno apposito per fare gli spiedini e inizia inserendo le verdure e un tocchetto di carne alternando i vari tipi. Continua fino a che non avrai riempito il bastoncino.

  4. Inizia a preparare la brace: prendi dei pezzi legno e qualche foglio di carta creando una piccola montagna e accendi. Quando la legna avrà iniziato a bruciare aggiungi lentamente il carbone. Quando sarà diventato incandescente, stendi la brace aiutandoti con una paletta di ferro. Aspetta il tempo necessario affinché si riscaldi bene tutto e inizia a cuocere la carne.   

  5. Disponi i vari pezzi di carne distanti tra loro, prendi un forchettone e delle pinze che ti serviranno per forare la salsiccia e farla cuocere anche internamente, facendo fuoriuscire il grasso in eccesso.

  6. Gira spesso la carne per non farla indurire o cuocere troppo e a fine cottura metti un pizzico di sale. Porta in tavola ancora fumante.

Metti il sale sulla carne sempre dopo la cottura così eviterai di indurirla, altra cosa importante fai cuocere prima la carne che impiega più tempo nella cottura, modo potrai regolarti in base allo spessore del taglio. In questo potrai portare insieme tutta carne insieme. Ad esempio seguendo la nostra ricetta dovrai mettere prima le costolette di maiale, a seguire gli spiedini con la salsiccia e infine la pancetta. 

Gira spesso la carne per evitare che venga cotta solo da un lato o che indurisca bruciandosi. Puoi sfruttare l'idea della grigliata anche per realizzare dei contorni di verdura come ad esempio della zucca o delle patate cotte alla brace.

Se decidi di mettere in atto questa idea cuoci prima le verdure così avranno il tempo di insaporirsi nell'olio, aglio e prezzemolo e non prenderanno il sapore della carne cotta prima.

Ricorda che la carne alla brace non ama le esitazioni quindi va mangiata subito! Accompagnerei questo piatto a del Syrah, che con la sua morbidezza ben si unisce al sapore deciso della carne.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.