Stai leggendo: Deliziosi waffles morbidi aromatizzati con lo sciroppo d’acero

Letto: {{progress}}

Deliziosi waffles morbidi aromatizzati con lo sciroppo d’acero

I waffles sono delle cialde morbide con la classica struttura a nido d’ape. Impara come prepararli in casa utilizzando la piastra apposita con la doppia griglia.

Waffles con lo sciroppo d'acero

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 8 utenti

I waffles o gaufre sono dei dolci antichissimi, la cui origine risale addirittura all’antica Grecia. Oggi, sono una delle specialità della pasticceria nazionale belga.

Per la preparazione occorre una piastra apposita con doppia griglia. La cottura è rapidissima: bastano pochi minuti per la doratura.

La prima volta che si utilizza la piastra bisogna fare attenzione a non schiacciare troppo il coperchio, il suo peso è già sufficiente in quanto l’impasto deve crescere un pò durante la cottura. Per essere sicuri che il waffle sia cotto si può tenere d’occhio la fuoriuscita di vapore. Quando la cialda è cotta, il vapore tende a bloccarsi.

Per semplificare questo passaggio, andrebbe acquistata una piastra munita di termostato che, solitamente, si spegne a cottura ultimata.

Concediti una pausa dolce con i waffles allo sciroppo d’acero, ecco tutte le indicazioni.

Informazioni

Ingredienti

  • Farina 180 gr
  • Uova 2
  • Burro 60 gr
  • Latte 180 ml
  • Essenza di vaniglia 1/2 cucchiaino
  • Lievito 1/2 cucchiaino
  • Sciroppo d'acero q.b.

Preparazione

  1. Separa i tuorli dagli albumi e monta questi ultimi a neve con uno sbattitore. In una ciotola, mescola i tuorli con la vaniglia e lo zucchero. Continua a mescolare con una frusta fino a quando non ottieni un composto omogeneo. Le quantità indicate permettono di preparare circa dieci cialde. 

  2. Prendi un pentolino e metti a fondere il burro a fuoco basso. Aggiungi al composto la farina, il lievito, il burro fuso e il latte e mescola. Interrompi quando la pastella risulta uniforme e priva di grumi. Amalgama gli albumi montati a neve con un cucchiaio, eseguendo un movimento delicato dal basso verso l’alto.

  3. Accendi la piastra e spennellala con l’olio. Utilizza un pennello da pasticciere oppure un po' di carta da cucina imbevuta. Ricordati di spennellare sia la piastra superiore che quella inferiore.

  4. Versa la pastella con un mestolo. La quantità di pastella da utilizzare dipende dalla grandezza della piastra. La cottura dura pochi minuti. Sarebbe bene non aprire troppe volte la piastra per controllare. Se al momento dell’apertura la cialda non ti sembra cotta, chiudi e aspetta un po'.

  5. Stacca i waffle con una spatola e adagiali su un piatto. Questi deliziosi dolci vanno serviti caldi con un filo di sciroppo d’acero. I waffle si possono conservare anche in frigorifero. Al momento di consumarli, vanno riscaldati in un tostapane.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.