Stai leggendo: Come preparare in casa la granita al limone senza la gelatiera

Prossimo articolo: Focaccine farina integrale e ripieno di rape

Letto: {{progress}}

Come preparare in casa la granita al limone senza la gelatiera

In estate, la granita al limone è perfetta come bibita dissetante e come dolce. Per prepararla in casa basta un semplice recipiente da freezer e un pò di pazienza.

Granita di limone In estate la granita al limone è perfetta come bibita dissetante e come dolce. Per

1 condivisione 0 commenti

La granita al limone si può fare tranquillamente in casa, anche senza utilizzare una gelatiera. Servono solo tre semplici ingredienti: acqua, zucchero e succo di limone. I limoni dovrebbero essere sempre freschi così da garantire tutto il contenuto naturale di vitamina C. Una porzione di granita da 200 grammi ha un apporto calorico di circa 150 chilocalorie e si può mangiare in sostituzione di un intero pasto.

La maggiore o minore asprezza dipende sia dal quantitativo di zucchero che dalla varietà di limone prescelto. Per avvicinarsi il più possibile alle famose granite siciliane, si può utilizzare il Verdello di Siracusa (coltivazione giugno e agosto).

Prepara una fresca granita al limone da tenere in frigo per gli ospiti.

Informazioni

Ingredienti

  • Acqua naturale 1 l
  • Succo di limone 250 ml
  • Limoni 2
  • Zucchero 250 gr

Preparazione

  1. Versa l’acqua in una ciotola e lascia macerare un limone tagliato in quattro per un’ora. Le sostanze aromatiche del limone si discioglieranno rendendo la granita più dissetante.

  2. Nel frattempo, grattugia la scorza di un limone. Togli le fette di limone dall’acqua e versaci lo zucchero e la scorza. Trasferisci l’acqua in una pentola, accendi il fornello a fuoco basso e mescola con un cucchiaio fino a quando lo zucchero non si scioglie.

  3. Spegni il fornello e lascia raffreddare. Quando il succo è freddo filtra con un colino e aggiungi il succo di limone.

  4. Prendi un recipiente adatto per la conservazione in freezer, trasferisci il composto e metti a congelare. Per evitare che gli zuccheri si depositino solo sul fondo e che la superficie sia insapore, bisogna mescolare la granita con una spatola ogni due ore. Lascia in congelatore per 8/10 ore.

  5. Estrai il contenitore e aspetta che il ghiaccio inizi a fondere. Prendi un mixer ad immersione e lavora la granita fino a quando non raggiunge una consistenza più cremosa. Versa nei bicchieri e servi.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.