Stai leggendo: Insalata di gamberi, zucchine, erba cipollina e pinoli aromatizzata al succo di lime

Prossimo articolo: Pasta mare e monti al profumo di limone con zucchine e gamberetti

Letto: {{progress}}

Insalata di gamberi, zucchine, erba cipollina e pinoli aromatizzata al succo di lime

Se vuoi preparare un prelibato secondo piatto "mare e monti", questa è la ricetta giusta: insalata di gamberi, zucchine, erba cipollina, pinoli e succo di lime. Leggi le fasi di preparazione e lo realizzerai con facilità e in poco tempo!

Insalata di gamberi, zucchine, erba cipollina, pinoli e lime

10 condivisioni 0 commenti

Questa è la ricetta per preparare un secondo piatto "mare e monti", fresco e raffinato preparato con crostacei e frutti dell'orto. Infatti i gamberi vengono accostati alle zucchine, all' erba cipollina, a grani di pepe rosa in salamoia e a una manciata di pinoli. Gli ingredienti si armonizzano alla perfezione e vengono conditi con una salsa al lime, salamoia di pepe rosa, olio extravergine di oliva e sale rosa che creano un bouquet di fragranze particolari e molto invitanti.

Il piatto contiene poche calorie, circa 180 a porzione, ed è leggero e digeribile quindi adatto anche per chi segue una dieta ipocalorica. L'abbinamento gamberi e zucchine apporta valori nutrizionali molto utili al benessere fisico, quindi è ideale per realizzare piatti nutrienti e semplici che si assaporano volentieri soprattutto in estate.

I pinoli regalano croccantezza e sapore al piatto ed il succo di lime lo rende fresco e profumato. L'erba cipollina lo arricchisce di fragranza e il pepe rosa in grani gli dona vivacità.

Insomma, l'insalata di gamberi, zucchine, erba cipollina e pinoli aromatizzata al succo di lime è un piatto per chi vuole portare in tavola colore ed allegria insieme a gusto e prelibatezza.

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura Bollito o lessato
  • Categoria Secondi di pesce
  • Preparazione 10 minuti
  • Cottura 10 minuti
  • Tempo totale 20 minuti
  • Dosi 4 persone

Ingredienti

  • Gamberi puliti e sgusciati600 gr.
  • Zucchine400 gr.
  • Succo di lime1
  • Salamoia del pepe rosa1 cucchiaio
  • Pepe rosa in salamoia1 cucchiaio scarso
  • Pinoli2 cucchiai
  • Olio extravergine d'oliva2 cucchiai
  • Sale rosaq.b.
  • Erba cipollina10 fili

Preparazione

  1. Lava ed asciuga le zucchine. Spunta le due estremità, tagliale in 4 quarti per il senso della lunghezza e poi ancora a tocchetti in modo da ottenere degli spicchi.

  2. Fodera una teglia con carta da forno e disponici sopra i tocchetti di zucchine in un unico strato. Metti nel forno già caldo e fai cuocere a 200 gradi per 10 minuti girando le zucchine a metà cottura.

  3. Nel frattempo porta a bollore acqua salata in un pentolino. Quindi tuffaci i gamberi dopo averli lavati. Spegni il fuoco e lasciali riposare per 3 minuti. Infine estraili lasciandoli ben sgocciolare.

  4. Lava i fili di erba cipollina, asciugali  e tagliuzzali a pezzetti utilizzando un paio di forbici.

  5. Trasferisci in una terrina le zucchine grigliate, i gamberi lessati, i pinoli, l'erba cipollina e i grani di pepe rosa in salamoia dopo averli schiacciati leggermente.

  6. Prepara una salsa versando in una ciotola il succo di lime, un cucchiaio di salamoia del pepe rosa e il sale rosa appena macinato e mescola bene facendolo sciogliere. Quindi unisci 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e sbatti bene gli ingredienti fino ad ottenere un'emulsione che andrai subito a versare nella terrina con il resto degli ingredienti.

  7. Mescola delicatamente facendo ben amalgamare il condimento agli ingredienti. Lascia riposare per 10 minuti e poi servi in tavola dopo aver guarnito con fili di erba cipollina fresca.

Prima di unirli al resto degli ingredienti, schiacciare i grani di pepe rosa leggermente con il lato convesso di un cucchiaino in modo che sprigionino tutto il loro sapore e la fragranza.

Le zucchine devono rimanere croccanti quindi controllare bene i tempi di permanenza nel forno per evitare che si cuociano troppo: meglio estrarle dal forno un paio di minuti prima piuttosto che dopo.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei cookies.