Stai leggendo: Spaghetti con il pesto di basilico alla genovese preparato nel mortaio

Prossimo articolo: Crostatina di avena con zucca e pistacchio

Letto: {{progress}}

Spaghetti con il pesto di basilico alla genovese preparato nel mortaio

Il pesto unisce il sapore del basilico a quello dei pinoli, del pecorino e del parmigiano. Scopri la ricetta per prepararlo nel mortaio proprio come fanno a Genova.

Spaghetti con il pesto di basilico alla genovese

6 condivisioni 0 commenti

Il pesto è il fiore all’occhiello della cucina ligure e, in particolare, di quella genovese. Per preservare il sapore originale di questa crema di basilico, bisogna seguire una serie di suggerimenti.

La prima regola è: mai scaldarlo. Il pesto è una salsa a freddo da lavorare aggiungendo semplicemente l’acqua di cottura degli spaghetti o delle trofie. L’acqua della pasta contiene infatti l’amido che contribuisce ad aumentarne la cremosità.

Per evitare problemi di ossidazione, inoltre, è bene preparare il pesto a temperatura ambiente. Tutto il procedimento di preparazione si può fare con un mortaio oppure con un semplice mixer.

Impara come preparare il pesto alla genovese alla maniera classica con l'ausilio di un mortaio. 

Informazioni

Ingredienti

  • Spaghetti 400 gr
  • Basilico 50 gr
  • Aglio 2 spicchi
  • Parmigiano reggiano 4 cucchiai
  • Pecorino 1 cucchiaio
  • Pinoli 1 manciata
  • Sale grosso 1 pizzico
  • Olio evo Mezzo bicchiere

Preparazione

  1. Lava le foglie di basilico in acqua fredda e asciugale con un canovaccio. 

    Prendi un mortaio e pesta gli spicchi d’aglio insieme al sale grosso. Quando l’aglio e il sale si saranno amalgamati, aggiungi i pinoli e pestali fino ad ottenere un composto omogeneo.

  2. Aggiungi il basilico all'aglio e ai pinoli. Non pestare con troppa forza, ma ruota il polso eseguendo un movimento dolce in modo da permettere la fuoriuscita degli oli essenziali contenuti nelle venature. 

  3. Aggiungi il parmigiano reggiano, il pecorino sardo e l’olio d’oliva a filo e continua a pestare.

  4. Porta a bollore l’acqua e metti a cuocere gli spaghetti. Scola la pasta e impiatta amalgamando il pesto con un pò di acqua di cottura.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.