Stai leggendo: Branzino in crema di finocchi e vongole: la ricetta di Cannavacciuolo

Prossimo articolo: Tartare di tonno e lime con una salsina di cocco e mozzarella

Letto: {{progress}}

Branzino in crema di finocchi e vongole: la ricetta di Cannavacciuolo

Un trionfo di delicatezza il branzino in crema di finocchi con vongole firmato dallo Chef Cannavacciuolo. Un piatto semplice per un'esperienza sensoriale unica!

79 condivisioni 0 commenti

Questa prelibatezza di pesce proposta dallo Chef Antonino Cannavacciuolo  in Cucine da incubo è un piatto completo e sano da un punto di vista nutrizionale, per l'apporto di omega 3, sali minerali, vitamine e fibre. Ma è anche un'estasi di piacere. Scopri la ricetta!

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura Multiplo
  • Categoria Secondi di pesce
  • Preparazione 20 minuti
  • Cottura 20 minuti
  • Tempo totale 30 minuti

Ingredienti

  • Branzino frescoq.b.
  • Vongole con il guscioq.b.
  • Finocchiq.b.
  • Patateq.b.
  • Olio extravergine d'olivaq.b.
  • Saleq.b.

Preparazione

  1. Dopo aver pulito e deliscato il branzino, adagialo in una padella antiaderente e fallo rosolare per pochi minuti.

  2. Nel frattempo apri le vongole facendole saltare in una padella ben calda con olio e sedano, ricordando di mettere il coperchio.

  3. Per la crema: cuoci in un tegame con poca acqua i finocchi e le patate affettati sottilmente, frulla il tutto e aggiusta di olio e sale.

  4. Impiatta decorando con foglie di finocchio o finocchietto selvatico.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei cookies.