Stai leggendo: Risotto gamberi e zucchine: la ricetta di Antonino Cannavacciuolo

Letto: {{progress}}

Risotto gamberi e zucchine: la ricetta di Antonino Cannavacciuolo

Un classico come il risotto gamberi e zucchine rivisitato dallo chef di Villa Crespi. Scopri la fusione perfetta tra la tartare di gamberi e la crema di zucchine.

186 condivisioni 0 commenti Il voto di 337 utenti

Chef Antonino Cannavacciuolo durante un episodio di "Cucine da Incubo" ha rivisitato un grande classico della cucina italiana: il risotto gamberi e zucchine.
Lo ha fatto unendo un primo di pesce caldo, delicato ed avvolgente con una tartare di gamberi fresca, decisa e dalla diversa consistenza.

La crema di zucchine dona poi, un tocco vellutato e un colore unico ad un piatto che delizierà il palato di tutti. Scopri la ricetta completa e invita a cena i tuoi amici, rimarranno stupiti!

Informazioni

Ingredienti

Per il brodo di gamberi

  • Gamberi 6 teste
  • Cipolla 1
  • Sedano 1

Per la tartare

  • Gamberi 6
  • Sale q.b.

Per il risotto

  • Riso Per 4 persone
  • olio q.b.
  • Parmigiano q.b.
  • Crema di zucchine q.b.

Preparazione

  1. Prepara il brodo di pesce con le teste dei 6 gamberi, una cipolla, un sedano, un pizzico di sale. Nel frattempo crea la tartare di gamberi e riponila in frigo a riposare.

  2. In una casseruola calda metti il riso a tostare, senza olio, aggiungi un po' alla volta il brodo di gamberi, fino a cottura ultimata.

  3. Aggiungi al riso la crema di zucchine che hai precedentemente preparato (qui preparazione e ingredienti) e un po' di parmigiano. Per mantecare aggiungi anche a filo l'olio e mescola delicatamente.

  4. Componi il tuo primo di pesce con un mestolo di riso, la tartare di gamberi, un filo di crema di zucchine e di olio per finire.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.