Stai leggendo: Antipasto di crostoni di pane di segale con burro, acciughe e bieta

Letto: {{progress}}

Antipasto di crostoni di pane di segale con burro, acciughe e bieta

Antonino Cannavacciuolo ci suggerisce un'idea per iniziare un pranzo con un antipasto leggero e saporito: i crostoni di pane di segale con burro, acciughe e bieta.

238 condivisioni 0 commenti Il voto di 32 utenti

L’antipasto deve essere stuzzicante e leggero in modo da non precludere l’assaggio di primo, secondo e dolce.

Antonino Cannavacciuolo propone un’idea semplice e saporita per iniziare un pranzo o una cena: i crostoni di pane di segale con burro di montagna, acciughe e bieta.

Il pane di segale, riconoscibile per il suo colore scuro, è ricco di proprietà benefiche: ha un basso contenuto calorico, è povero di carboidrati, non provoca alterazioni dei livelli di glicemia ed è un toccasana per l’intestino pigro grazie al notevole apporto di fibre.

Usa il pane di segale per preparare con Antonino un antipasto buono e salutare: ecco come farlo.

Informazioni

Ingredienti

  • Pane di segale 400 gr
  • Burro 200 gr
  • Acciughe 8
  • Bieta 1 kg
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Taglia il pane di segale a fette spesse, ricava dei dischetti con un coppapasta e tostali in una padella. In alternativa alla padella, puoi utilizzare un tostapane.

  2. Metti dell’olio d’oliva e uno spicchio d’aglio in padella, aggiungi la bieta a foglie e sala. Insaporisci con una spolverata di pepe e salta la bieta con un mestolo d’acqua. Togli l’aglio così che il sapore non diventi troppo aggressivo e continua a cuocere.

    Spegni il fornello dopo pochi minuti: la bieta non deve perdere il colore verde intenso e deve rimanere croccante.

  3. Lavora il burro con un cucchiaio in una ciotola fino ad ottenere una crema.

  4. Metti i dischetti di pane su un piatto da portata e farciscili con un po' di burro, un’acciuga e una foglia di bieta. Continua così alternando pane, burro, acciuga e bieta fino a formare una piccola torre.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.