Stai leggendo: Zuppa dimagrante con orzo, carote, cipolla, pomodoro e daikon

Letto: {{progress}}

Zuppa dimagrante con orzo, carote, cipolla, pomodoro e daikon

L’orzo aiuta a dimagrire e a prolungare il senso di sazietà. Marco Bianchi propone una zuppa d’orzo che favorisce la diminuzione della circonferenza delle gambe.

0 condivisioni 0 commenti Il voto di 32 utenti

L’orzo è uno dei cereali più antichi. Il suo contenuto di vitamina B ed E aiuta a mantenere giovani le cellule, mentre quello di betaglucani, fibre solubili, rallenta lo svuotamento gastrico, prolungando il senso di sazietà. Per questo è molto consigliato durante le diete.

I decotti, per esempio, permettono di beneficiare delle varie proprietà dell’orzo e sono semplici da preparare. Si fa bollire l’orzo per un’ora e si filtra. Il decotto ottenuto va bevuto per due o tre volte al giorno.
Non solo, i sali minerali di questo cereale sono in grado di restituire elasticità alla pelle.

Marco Bianchi ci insegna come preparare una crema per le aree del corpo soggette a secchezza, come ginocchia, gomiti e talloni. Servono 100 grammi di orzo cotto, un cucchiaio di aceto e un cucchiaio di olio di mandorle da frullare tutti insieme nel mixer alla massima velocità. Quando la crema è pronta, si applica massaggiandola a lungo. Questa operazione si può ripetere 2/3 volte a settimana.

Scopri come gustare il cereale in questione con l'ottima zuppa d’orzo di Marco Bianchi.

Informazioni

Ingredienti

  • Orzo 100 gr
  • Carote 2
  • Cipolla rossa 1
  • Concentrato di pomodoro 1 cucchiaio
  • Radice di daikon 1

Preparazione

  1. Metti l’orzo in una pentola e coprilo completamente con l’acqua. Aggiungi all’orzo le carote tagliate a rondelle, il daikon tagliato a pezzi, la cipolla rossa tagliata a fettine sottili e un cucchiaio di concentrato di pomodoro.
    Il daikon, in particolare, potenzia l’effetto drenante dell’orzo. Lascia bollire per circa un’ora.

  2. Al termine della cottura, impiatta la zuppa con una spolverata di pepe nero e un filo di olio extra vergine di oliva.

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.