Stai leggendo: Cocktail alla frutta: tre creazioni di Simone Rugiati

Prossimo articolo: Soufflè ghiacciato alla vaniglia

Letto: {{progress}}

Cocktail alla frutta: tre creazioni di Simone Rugiati

Simone Rugiati sperimenta tre famosi cocktail di frutta per rinfrescare queste calde serate estive e per stupire ospiti e amici: mojito, absolut passion e sangria.

Ingredienti per fare il Mojito

1 condivisione 0 commenti

Per sconfiggere il caldo niente di meglio che assaporare un cocktail a base di frutta fresca: Simone Rugiati ne propone ben tre in versioni differenti: pestato, shakerato e macerato. Tre rivisitazioni di mojito, absolut passion e sangria che rinfrescheranno queste calde sere d'estate.

Il mojito è uno dei cocktail più famosi al mondo: la ricetta classica, di origine cubana, prevede l'uso del rum ma qui Simone Rugiati lo propone con un tocco orientale grazie all'uso del sakè. L'ideale per concludere in bellezza una cena di sushi con gli amici. Ecco come realizzarlo:

Informazioni

Ingredienti

  • Lime 1
  • Zucchero di canna 2 cucchiaini
  • Menta fresca q.b
  • Sakè q.b
  • Ghiaccio q.b

Preparazione

  1. In un bicchiere da cocktail, alto e spesso, aggiungi delle fettine di lime per circa metà del bicchiere, due cucchiaini di zucchero di canna e, aiutandoti con un pestello, inizia a pestare per bene fino a sentirne il profumo del lime.

  2. Aggiungi una decina di foglie di menta e continua a pestare il tutto: è importante che la menta venga unita in questo momento poichè, se aggiunta all'inizio con gli altri ingredienti, rischierebbe di essere frantumata troppo e di passare attraverso la cannuccia.

  3. Rompi il ghiaccio con il pestello e versalo nel bicchiere: a differenza del mojito classico, che è composto da rum e soda, qui utilizzerai solo il sakè che è molto più leggero e che non ha bisogno di essere allungato.
    Mescola bene il tutto e il tuo primo cocktail è pronto per essere servito.

Vodka e passion fruit: un cocktail esotico, invitante, dal profumo inebriante che richiede l'uso di uno shaker. Prepararlo è molto semplice:

Informazioni

Ingredienti

  • Frutto della passione 2
  • Sciroppo di zucchero di canna liquido q.b
  • Shaker 1
  • Vodka liscia q.b
  • Ghiaccio q.b

Preparazione

  1. Su un tagliere taglia due frutti della passione a metà: riempi di ghiaccio lo shaker per un terzo e aggiungi, con un cucchiaio, la polpa dei frutti. La polpa del frutto della passione è composta da una parte liquida, da una parte di polpa e da semi: shakerando il cocktail acquisterà colore, croccantezza e polposità.

  2. Nello shaker aggiungi un po' di zucchero di canna liquido e riempi con la vodka: chiudi e shakera. Al termine prendi quattro bicchieri da shot e versa il tutto nel bicchiere.

Ecco, infine, come realizzare una sangria bianca: preparare questa tipica bevanda spagnola è molto semplice, basterà utilizzare tutta la frutta a vostra disposizione e usare del prosecco o dello champagne al posto del vino rosso.

Informazioni

Ingredienti

  • Frutta mista q.b
  • Baccello di vaniglia 2
  • Champagne o Prosecco 1 bottiglia
  • Ghiaccio q.b

Preparazione

  1. Prendi la frutta che hai a disposizione: taglia a fette un kiwi, un quarto di ananas privato della pelle esterna e della parte centrale, una prugna, una mela verde, una pesca, taglia a pezzetti le fragole ed estrai la polpa del frutto della passione. Al termine versa il tutto in grande caraffa.
    Bisogna far macerare gli ingredienti con il vino in modo da estrarre tutti i profumi, gli zuccheri e l'acidità della frutta.

  2. Taglia per lungo il baccello di vaniglia, aggiungilo nella caraffa e metti da parte i semi che serviranno dopo per variegare il tuo cocktail.

  3. Riempi la caraffa di prosecco o champagne, copri con la pellicola e lascia macerate il tutto in frigo per almeno due ore prima di servire.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.