Stai leggendo: Carciofi ripieni e maschere per il viso con il cuore di carciofo

Prossimo articolo: Scaloppine ai funghi: la ricetta per renderle cremose

Letto: {{progress}}

Carciofi ripieni e maschere per il viso con il cuore di carciofo

I carciofi detergono la pelle del viso, aiutano a perdere peso e sono molto versatili in cucina. Marco Bianchi ti guida alla scoperta dei mille usi dei carciofi.

0 condivisioni 0 commenti

Il carciofo è un alleato eccezionale durante le diete. Il suo sapore amaro è dovuto ad una sostanza, detta cinarina, che ha proprietà drenanti, depurative e diuretiche. E’ dunque particolarmente indicato per chi vuole perdere peso. 

Non solo è ricco di ferro, favorisce il rinvigorimento del cuoio capelluto e deterge in profondità la pelle del viso. Bastano il cuore di un carciofo, il succo di un limone e due cucchiai di olio d’oliva per preparare una maschera detergente. Come ci insegna Marco Bianchi bisogna eliminare le foglie dure, senza buttarle, e fare bollire il cuore di carciofo per qualche minuto

Una volta pronto, si lascia raffreddare in una ciotola, si spezzetta e si frulla con un mixer ad immersione insieme ai due cucchiai d’olio e al succo di limone. Quando la crema è omogenea, si applica sul viso con un dischetto struccante e si lascia in posa per circa 10/15 minuti. Per eliminarla è sufficiente risciacquare.

Le foglie dure del carciofo, invece, si possono usare per preparare un tonico astringente e tonificante. Si lasciano bollire per cinque minuti in mezzo litro d’acqua calda e si filtrano con un colino. Il decotto ottenuto si può utilizzare come tonico ogni sera dopo la pulizia del viso oppure come bevanda durante l’attività fisica.

Marco Bianchi ci insegna anche come cucinare un gustoso antipasto a base di cuori di carciofo.

Informazioni

Ingredienti

  • Carciofi sbollentati 2
  • Olio extravergine d'oliva
  • Limone 1
  • Olive taggiasche denocciolate 1 manciata
  • Caprino 100 gr
  • Prezzemolo 1 mazzetto

Preparazione

  1. Per la farcia trita le olive insieme al prezzemolo con una mezzaluna. Non serve tritare finemente, anzi i pezzi devono essere piuttosto grossolani.

    Per poter usufruire di tutte le proprietà dei carciofi non bisogna cuocerli troppo. Una cottura eccessiva rischia di fare disperdere la maggior parte dei principi attivi.

  2. Metti il caprino in una ciotola e schiaccialo delicatamente con un cucchiaio. Aggiungi l’olio e il trito di prezzemolo e olive e amalgama tutto con un cucchiaio.

    Spremi il limone in una ciotola, unisci l’olio d’oliva e prepara un’emulsione, sbattendo con un cucchiaio.

  3. Prendi il cuore di carciofo sbollentato, riempilo con la farcia di caprino, disponilo su un piatto da portata e condiscilo con l’emulsione di limone e olio. Decora il piatto con una spolverata di prezzemolo tritato.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.