Stai leggendo: Polenta con salsicce e cime di rapa: cucinare senza sprechi

Prossimo articolo: Focaccine farina integrale e ripieno di rape

Letto: {{progress}}

Polenta con salsicce e cime di rapa: cucinare senza sprechi

Lo chef Antonino Cannavacciuolo propone una ricetta di alta cucina con polenta riciclata: bella da vedere e buona da mangiare! La ricercatezza a impatto quasi zero.

0 condivisioni 0 commenti

La polenta con salsicce e cime di rapa proposta da Antonino Cannavacciuolo rappresenta la fusione tra tradizione, ricercatezza e cucina eco-sostenibile. In cucina non esistono sprechi e un avanzo di una cena del giorno precedente può essere riutilizzato per un piatto di alta cucina.

Quando le radici si sposano con la fantasia: gli occhi brillano e il palato sussulta.

Un piatto semplice che parla e non punta soltanto sul riutilizzo degli ingredienti e la semplicità dell'esecuzione ma anche sull'accostamento di ingredienti dai sapori opposti, come la delicatezza della polenta abbinata al gusto deciso dei broccoli, che messi insieme formano un unico piatto ricco di sapore.

Un particolare da non sottovalutare è la presentazione di quello che cucini perché il primo impulso sensoriale viene dato dalla vista e se la pietanza appare curata, l'appetito viene stuzzicato.  

L'aspetto che devi curare durante l'esecuzione della polenta con salsicce e cime di rapa è quello di non rovinare le foglie dei broccoli, che serviranno per la decorazione, prendendole con una pinza e facendo assorbire l'acqua in eccesso attraverso la carta assorbente.

Per accompagnare questo piatto non può mancare del buon vino rosso come il Lagrein caratterizzato da una struttura compatta e gusto morbido.

Ingredienti

  • Farina di mais 200 gr
  • Acqua 600 gr
  • Sale fino q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Cime di rapa 200 gr
  • Aglio 1 spicchio
  • Salsiccia 300 gr
  • Brodo vegetale 1 mestolo

Informazioni

  • Difficoltà Facile
  • Metodo di cottura In padella
  • Preparazione 30 minuti
  • Cottura 30 minuti
  • Tempo totale 60 minuti
  • Dosi 2 persone

Preparazione

  1. Prendere la polenta avanzata dal giorno precedente, disporla in un recipiente e lasciarla indurire. Tagliarla successivamente a dadini e riporla nel frullatore aggiungendo un mestolo di brodo vegetale caldo per ammorbidirla.

  2. Appena la polenta avrà raggiunto una consistenza omogenea, prendere una pentola e versarvi all'interno la crema ottenuta. 

  3. Intanto riempire una pentola capiente con acqua salata e portare ad ebollizione. Raggiunta la temperatura, calare le cime di rapa mantenendo la lunghezza delle foglie senza spezzarle o tagliarle. Lasciare cuocere il tempo necessario.

  4. Prendere un piatto ponendovi sopra un foglio di carta assorbente e adagiare con una pinza le cime sbollentate. 

  5. Intanto prendere un pezzo di salsiccia, dividerlo in quattro parti e cuocere in una padella, precedentemente riscaldata, a fuoco moderato. Per ottenere una rosolatura ottimale della carne, coprire con un'altra padella. Togliere dal fuoco facendo continuare la cottura per qualche minuto in questo modo.  

  6. Nel frattempo prendere un'altra padella aggiungendo un cucchiaio di olio extravergine di oliva e far saltare i broccoli per qualche minuto.

  7. Versare la crema di polenta calda in un piatto, disporre sopra i pezzi di salsiccia e infine le cime di rapa. Guarnire con un cucchiaio di olio a crudo. Il piatto è pronto per essere mangiato!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.