Stai leggendo: Mantecato di ricotta con triglie fritte

Prossimo articolo: Frittelle di lenticchie con salsa allo yogurt e mentuccia

Letto: {{progress}}

Mantecato di ricotta con triglie fritte

Una frittura di pesce prelibata e fragrante, diversa e veloce da realizzare creata dallo chef Antonino Cannavacciuolo: mantecato di ricotta con triglie fritte.

3 condivisioni 0 commenti

Questa ricetta permette di realizzare in poco tempo un piatto di pesce molto saporoso e aromatico. Le triglie vengono passate nel semolino per renderle più croccanti e vengono fritte facendole entrare ed uscire dall'olio bollente in modo da renderle dorate e fragranti in maniera uniforme senza appesantirle troppo. Quindi vengono adagiate, insieme a pomodorini marinati con aglio e basilico, sopra un letto di ricotta aromatizzata con scorza di limone e pepe. La croccantezza ed il sapore deciso delle triglie si sposano alla perfezione con la consistenza morbida della ricotta e dei pomodorini e con i loro aromi creando dei contrasti molto piacevoli.

Informazioni

Ingredienti

  • Triglie 6
  • Ricotta 4 cucchiai
  • Pomodorini 6
  • Basilico fresco 1 mazzetto
  • Pinoli 1 cucchiaio
  • Semolino q.b.
  • Scorza di limone 1 cucchiaino
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Olio di semi q.b.
  • Pepe 1 pizzico

Preparazione

  1. In una pentola con acqua calda sbollentare per un istante le foglie di basilico quindi immergerle subito in acqua fredda così non si anneriscono.

    In un tritatutto mettere il basilico sbollentato e sgocciolato, un poco di olio extravergine di oliva all’aglio e pinoli e frullare fino ad ottenere una salsa omogenea.

  2. Sbollentare i pomodorini procedendo come per il basilico, spellarli e poi metterli a marinare con olio extravergine di oliva, aglio e foglie fresche di basilico.

  3. In una terrina di vetro inserire la ricotta, un poco di scorza di limone grattugiata, un pizzico di pepe e mescolare. Infine aggiungere un cucchiaino di olio extravergine di oliva.

  4. Passare le triglie pulite, eviscerate e senza testa nel semolino, quindi immergerle in una pentola con olio bollente e friggerle velocemente sopra una schiumarola forata facendole entrare ed uscire dall'olio bollente su e giù in modo da raggiungere un ottimo grado di croccantezza.

    Una volta che le triglie sono cotte e ben dorate,  le adagiamo sopra un piatto foderato con carta assorbente da cucina affinchè scolino dall’olio di frittura.

  5. In un piatto singolo da portata stendere la ricotta sul fondo, disporre qualche pomodorino marinato e adagiarvi accanto le triglie fritte. Guarnire il tutto con qualche goccia di salsa al basilico e qualche fogliolina di basilico fresco.

  6. Portare in tavola ed assaporare il mantecato di ricotta con triglie fritte.

    Buon appetito!!!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.