Stai leggendo: Pesto alla Genovese

Prossimo articolo: Ricetta gourmet con gli avanzi: mousse di pollo e pesto di olive nere

Letto: {{progress}}

Pesto alla Genovese

1 condivisione 0 commenti

La Liguria, terra di poeti e navigatori, ma anche fonte di tradizioni culinarie dal gusto straordinario!

La più famosa ricetta Ligure è di certo il Pesto alla Genovese, naturalmente ogni famiglia Ligure custodisce gelosamente la sua ricetta, ma noi vi proponiamo la ricetta ufficiale sia in chiave tradizionale, con l'ausilio di mortaio e pestello in legno, sia in chiave moderna utilizzando un regolare frullatore.

Al contrario di molte altre ricette, il Pesto richiede ingredienti freschissimi, sia per il consumo immediato che per la conservazione. Qui trovate il dosaggio previsto per 4 persone.

Ingredienti

Informazioni

  • Preparazione 15 minuti
  • Tempo totale 15 minuti
  • Dosi 4

Procedimento tradizionale (con mortaio e pestello)

Preparazione

  1. Prendiamo gli spicchi d'aglio già sbucciati e mettiamoli nel nostro mortaio insieme ad un pizzico di sale grosso. Premiamo il pestello contro l'aglio effettuando al contempo un piccolo movimento rotatorio con il polso.

  2. Una volta ottenuta la crema d'aglio aggiungiamo una manciata di foglie di basilico perfettamente asciutte (nel caso vogliate lavarle prima, assicuratevi di asciugarle per bene con un panno).

    Premiamo con il pestello contro il basilico cercando di spingerlo verso le pareti del mortaio aggiungendo un pizzico di sale grosso ed  effettuando con il polso un leggero movimento rotatorio in modo da rompere le foglie con maggiore facilità.

  3. Ripetiamo il passaggio (2) fino a quando non avremo ottenuto la crema di aglio e basilico. A questo punto siamo pronti per aggiungere i pinoli e pestarli insieme alla crema.

  4. Una volta che i pinoli si saranno ben amalgamati, procediamo con l'aggiunta del pecorino, poi l'olio extravergine ed infine il parmigiano reggiano.

  5. Ora avremo finalmente ottenuto il nostro Pesto alla Genovese! Una salsa forse un po' faticosa da preparare, ma che riporta indietro nel tempo alla scoperta di sapori ed emozioni della nostra tradizione.

Procedimento moderno (con frullatore)

Il Pesto alla Genovese fatto in casa non è una prerogativa di chi possiede mortaio e pestello. Quindi vediamo insieme come prepararlo con un semplice frullatore!

Preparazione

  1. Onde evitare il surriscaldamento del Pesto, vi consigliamo di mettere in frigo il contenitore e le lame del vostro frullatore per una paio d'ore circa.

  2. Inseriamo tutti i nostri ingredienti all'interno del frullatore, ad eccezione dell'olio che verseremo solo a metà.

  3. Frulliamo il tutto per circa 5 secondi, versiamo un filo d'olio e attendiamo altri 5 secondi.

  4. Ripetiamo il passaggio (3) fino a terminare l'olio rimasto e ad ottenere la giusta consistenza del nostro Pesto alla Genovese. Una ricetta un po' più semplice per chi vuole gustarsi un buon Pesto senza alcuna fatica.

Consigli per la conservazione

Una volta preparato, il Pesto può essere conservato in frigo all'interno di contenitori chiusi per un massimo di 2 giorni.

Se vogliamo congelarlo, invece, è possibile farlo mettendo i vasetti di Pesto in congelatore per poi scongelarli all'occorrenza.

 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.