Stai leggendo: Pesto alla Genovese con frullatore in versione pugliese 2.0

Letto: {{progress}}

Pesto alla Genovese con frullatore in versione pugliese 2.0

Scopri la ricetta del pesto alla genovese con frullatore in versione pugliese, tra gli ingredienti non solo il basilico e l'olio ma anche noci e pistacchi

1 condivisione 0 commenti Il voto di 4 utenti

Dire pesto vuol dire Liguria.

Quando pensiamo a questo sugo (o salsa come amano definirlo alcuni), assaporiamo già con l'immaginazione i freschi profumi del basilico mescolati al mare delle Cinque Terre o al porto di Genova.

Le origini sono affidate a questa regione e al mortaio in marmo e pestello in legno, ma come si è evoluta la realizzazione negli anni e da Nord a Sud?

Questa volta vi portiamo a conoscere la preparazione del pesto alla genovese con frullatore preparato in casa pugliese in versione 2.0.

Informazioni

Preparazione

  1. Pulite le foglie di basilico cercando di asciugarle ben bene con un panno per evitare che rimangano residui d’acqua. A parte, tritare molto grossolanamente le noci e i pistacchi insieme. Sbucciate l’aglio e rendetelo a pezzetti molto piccoli.

  2. Mettete nel frullatore il basilico, dopodiché aggiungete in ordine l’aglio, il formaggio, un pizzico di sale, l’olio, le noci e i pistacchi.

  3. Avviate il frullatore ad una velocità moderata e tritate ad intervalli intermittenti di 2-3 secondi.  Procedete in questa maniera per circa un minuto, dopodiché controllate la vostra salsa: se è molto densa potete aggiungere a filo dell’olio e continuare a tritare e mescolare sino a quando non avrà raggiunto la consistenza desiderata.

Ingredienti

Vota la ricetta

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.