Stai leggendo: Grey's Anatomy: quanto ci manca Cristina Yang

Prossimo articolo: Outlander 3: recensione di Calma piatta, il nono episodio

Letto: {{progress}}

Grey's Anatomy: quanto ci manca Cristina Yang

I momenti più belli della nostra cardiochirurga preferita

0 condivisioni 0 commenti

“Lui è un sognatore ma non è lui il sole, il sole sei tu.” Ecco come Cristina salutava Meredith e tutti noi un anno fa; un monito per la sua persona, un insegnamento per tutti noi #drogatidiserietv.

Cristina è stata una consigliera, un’amica e una donna decisa sia nel lavoro che nella vita privata, in grado di scegliere ciò che era più giusto per lei e per gli altri, anche a costo di fare i conti con verità scomode o difficili da digerire. Il cuore di Cristina è stato spezzato, più e più volte, ma da abile cardiochirurga qual è, la Yang è sempre stata in grado di risistemare i pezzi al punto giusto, e di trovare la pace anche nei posti più impensabili: dietro e davanti il bancone di un bar, su una barca in mezzo al lago mentre si pesca, nella stanza delle caldaie.

Cristina è sopravvissuta ad attentati, bombe, incidenti aerei e crisi professionali e personali, passando dall’essere una giovane specializzanda senza scrupoli al diventare uno dei migliori medici al mondo, capace di coniugare professionalità e umanità.

Ecco i cinque momenti più iconici nella vita e nella carriera di Cristina Yang:

1.    Il matrimonio saltato con Burke: dopo essersi fatta togliere le sopracciglia dalla futura suocera per poter coronare il suo sogno d’amore con Preston Burke, tutto andò a rotoli: lui la abbandonò sull’altare.

2.    Cantare Like a Virgin mentre disseziona i cadaveri: quando sembrava averlo finalmente dimenticato, Cristina scopre che Burke ha vinto un Harper Avery. La prende piuttosto bene, e mentre toglie il cuore a 50 cadaveri inizia a cantare Like a Virgin di Madonna.

3.    Operare Derek con una pistola puntata alla testa: se operare al cuore il marito della tua persona non è un sufficiente motivo di stress, potrebbe esserlo farlo con una pistola puntata alla testa. Cristina è riuscita a fare anche questo, fingendo pure che Derek fosse morto staccando i cavi del monitor.

4.    Essere impalata da una stalattite e incontrare l’amore della tua vita: non tutti gli uomini sono riusciti a impressionare Cristina, ma Owen ci è riuscito più e più volte. Se effettuare una tracheotomia d’urgenza con una penna non fosse stato sufficiente, essere portata in braccio dopo essere scivolata e essere stata colpita da una stalattite ha sicuramente lasciato il segno.

5.    Sei la mia persona: nessuna top 5 sarebbe completa senza il più grande momento in tutta la storia di Grey’s Anatomy, quello che ha davvero dato il via alla più grande storia d’amore di tutto lo show: sei la mia persona, Meredith e Cristina al bar. Non ci sarà mai niente di più emozionante.

L’undicesima stagione di Grey’s Anatomy torna a marzo in prima assoluta su Fox Life, dopo la pausa invernale. Nel frattempo guardate questo video tutto dedicato a Sandra Oh, l'interpreta di Cristina.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.