Stai leggendo: A caccia di risposte

Prossimo articolo: Law & Order: in arrivo un episodio sullo scandalo Weinstein

Letto: {{progress}}

A caccia di risposte

Da True Blood a Revenge: Courtney Ford arriva negli Hamptons

0 condivisioni 0 commenti

Nemica o alleata? Forse non è la domanda giusta da porsi ogni volta che un nuovo personaggio entra nel cast di Revenge, in onda ogni venerdì alle 21 in prima assoluta su Fox Life, piuttosto bisognerebbe chiedersi quanti scheletri ha nell’armadio il nuovo arrivato.

Il soggetto della domanda stavolta è Kate Taylor, agente dell’FBI interpretata da Courtney Ford che arriverà alla corte di Emily e Victoria per far luce sul delitto di Conrad Grayson, ucciso da David Clarke alla fine della terza stagione. Sarà davvero così facile come sembra? O Kate arriverà per fare il doppiogioco? Di una cosa siamo certi: la detective lavorerà a stretto contatto con il neo-poliziotto Jack Porter, che si troverà quindi in una posizione piouttosto scomoda, visto il suo legame con Emily e David.

La Taylor sarà un personaggio chiave per lo sviluppo della quarta stagione di Revenge, e viene descritta dagli sceneggiatori come una persona spigolosa, giovane e decisa a scoprire la verità, che ha ottenuto questo prestigioso incarico non per farsi le ossa sul campo ma perché è una detective competente e in grado di giungere a conclusioni solide e definitive.

Sarà lei la nuova antagonista di Emily? O diventerà una preziosa alleata nella suo percorso verso la vendetta? Ora che il futuro della Thorne sembra rasserenarsi, forse nuove nubi ancora più oscure delle precedenti stanno per arrivare sugli Hamptons. Ciò che ci auguriamo è che nessuno venga colpito da un fulmine a ciel sereno...

In attesa della prima puntata, guardate i primi minuti in esclusiva per FoxLife:

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.