Stai leggendo: Un fan fa arrabbiare Shonda Rhimes su Twitter

Letto: {{progress}}

Un fan fa arrabbiare Shonda Rhimes su Twitter

Shonda Rhimes, creatrice di Grey’s Anatomy di infuria su twitter per i diritti gay

0 condivisioni 0 commenti

Anche le persone più buone, se provocate, si arrabbiano. In questo caso arrabbiarsi è anche un po’ riduttivo, perché Shonda Rhimes (autrice di Grey’s Anatomy e Scandal ) è andata su tutte le furie. La pietra dello scandalo è stato un tweet, nel quale un fan ha accusato la Rhimes di inserire troppe scene gay nei suoi show.  

La reazione dell’autrice è stata subito molto dura. Al malcapitato fan, la Rhimes ha risposto (senza troppi giri di parole) che se ha qualcosa contro le storie omosessuali può anche smettere di guardare le sue serie. “Non ci sono scene gay. Ci sono scene con delle persone. Se stai improvvisamente scoprendo che ShondaLand mostra scene che coinvolgono persone gay, sei in ritardo per la festa. Se usi l’espressione “scene gay”, non sei solo in ritardo, ma non sei neanche invitato alla festa. Bye Felicia. #oneLOVE “.

Per fortuna sono intervenuti nella discussione molti altri fan che hanno preso le difese della Rhimes, la quale ha chiuso la discussione con questo post:
“Ok, tweeps. Qualcuno mi ha irritata e mi sto battendo per i miei amici e il loro amore e l’uguaglianza di tutti… “teoricamente dovrei lavorare”. Lo so miei cari che vorreste farmi delle domande, ma devo andare. Devo visionare un copione. Così avrete più Grey’s Anatomy da guardare. Vi amo tutti. Anche quelli che hanno ancora bisogno di crescere. E vi ricordo che, prima o poi, qualcuno potrebbe discriminare anche voi. Mi chiedo perché c’è ancora tutto questo odio lì fuori. Uffa. #onelove. Almeno in ShondaLand. Vi auguro un buon fine settimana!”
Per chi non l’avesse ancora capito, ShondaLand è il regno dell’amore e dell’uguaglianza, #onelove. L’appuntamento con la stagione 11 di Grey’s Anatomy è ogni lunedì alle 21, in prima assoluta su FoxLife.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.