Stai leggendo: Le lezioni di vita di Grey’s Anatomy – parte 3

Prossimo articolo: Kit Harington: 'Dopo Game of Thrones basta drammi in costume!'

Letto: {{progress}}

Le lezioni di vita di Grey’s Anatomy – parte 3

Questa è la terza parte delle lezioni di Grey’s Anatomy

0 condivisioni 0 commenti

Quanti giorni mancano al 27 ottobre? Pochi, molto pochi e poi finalmente potremo goderci il ritorno di Grey’s Anatomy su FoxLife con la stagione 11 in prima assoluta. In questi giorni stiamo facendo un po’ di amarcord dei monologhi più significativi per ricordarci le perle di saggezza che ci ha lasciato questa serie.

La prima “lezione” è stata Meredith-centrica, mentre nella seconda abbiamo variato tra Meredith, sua madre e Izzie.

Oggi andiamo con la lezione 3!

 

7) ASPETTATI SEMPRE L’INASPETTATO (E FATTELO PIACERE)

“A volte quello che ci aspettiamo, al confronto con quello che non ci aspettiamo, impallidisce. Dovremmo chiederci perché ci aggrappiamo alle nostre aspettative… Perché quello che ci aspettiamo, ci fa restare fermi, in attesa. Quello che ci aspettiamo è solo l'inizio. Quello che non ci aspettiamo invece, è quello che cambia la nostra vita”.

(Meredith, stagione 3 – episodio 13, l’episodio in cui Burke propone a Cristina di sposarlo e George fa lo stesso con Callie).

8) L’AMORE È AVERE PAURA INSIEME

“Lo capisco, capisco che tu sia spaventata ma non dovrai sentirti più così. Perché io non morirò, Izzie, e non ti tradirò e non andrò da nessuna parte perché penso tu sia la mia più grande occasione. Credo che tu mi renda migliore. Tu mi fai venire voglia di migliorare, voglia di essere bravo. E credo di poterci riuscire, con te credo di poterlo fare. Quindi non andrò da nessuna parte e tu smettila di nasconderti e se vuoi avere paura va bene ma abbi paura insieme a me”.

(Alex, stagione 5 – episodio 10, quando Alex rivela a Izzie di amarla).

9) TUTTO PARTE DA UNA SCELTA FONDAMENTALE

“La vita dell'uomo è fatta di scelte: sì o no. Dentro o fuori. Su o giù. E poi ci sono le scelte che contano. Amare o odiare. Essere un eroe o essere un codardo. Combattere o arrendersi. Vivere o morire. Vivere o morire. Essere un eroe o un codardo. Combattere o arrendersi. Lo dirò di nuovo per essere sicuro che tu mi senta. La vita umana è fatta di scelte. Vivere o morire: questa è la scelta importate. E non sempre dipende da noi”.

(Derek, stagione 6 – episodio 24, la puntata della sparatoria al Seattle Grace Hospital, quando Cristina ha sul proprio tavolo operatorio Derek, mentre Meredith si occupa di Hunt ferito. La stessa puntata in cui Meredith ha un aborto spontaneo, senza aver nemmeno avuto il tempo di dire a Derek di essere incinta).

HD

A domani, per la prossima lezione.

 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.