Stai leggendo: Non saperlo è uno Scandal!

Prossimo articolo: The Good Wife 7: tutte le volte che Jeffrey Dean Morgan ci ha fatto perdere la testa

Letto: {{progress}}

Non saperlo è uno Scandal!

Sette chicche da sapere sul political drama targato ABC

0 condivisioni 0 commenti

In attesa della quarta stagione di Scandal, abbiamo preparato per voi un piccolo vademecum sulle cose che probabilmente non sapete sul political drama della ABC nato dal genio creativo di Shonda Rhimes.

Solo per voi ecco una lista di sette chicche che è un peccato non sapere!

1) Il personaggio di Olivia è ispirato a Judy Smith, un membro dello staff di George W. Bush ai tempi della sua presidenza. Come Olivia, la Smith è fondatrice, presidentessa e amministratrice delegata della società Smith & Company che si occupa, inutile dirlo, di gestione delle crisi.

2) L'ex Presidente preferito dal personaggio di Fitzgerald Grant è il George Washington. Infatti, come da tradizione presidenziale, nello studio di Grant è appeso un ritratto del primo presidente degli USA.

3) Questo non è il primo ruolo "politico" interpretato da Tony Goldwin. In passato, l’attore che interpreta Grant aveva recitato nei panni di Jody Powell, l'addetto stampa di Jimmy Carter; in quelli del consigliere di Harry Truman e in quelli di Harold Nixon, fratello del presidente Richard Nixon.

4) Molti vip hanno ammesso pubblicamente di amare Scandal. Tra questi ricordiamo Oprah Winfrey, Bill Clinton, Pink, Mary J Blige, Lena Dunham e Paula Abdul. 

5) Prima di interpretare Olivia, Kerry Washington ha partecipato attivamente ad alcune attività a sfondo politico.

6) Molti reali scandali politici hanno ispirato le vicende e le trame di "Scandal". Dal caso Monica Lewinsky a quello di Anthony Winer, candidato sindaco di New York accusato dello stesso reato di Richard Meyers, un cliente della Pope accusato di aver ucciso una donna con cui intratteneva una relazione sessuale.

7) Tony Goldwyn viene da una famiglia di star Hollywoodiane. Suo nonno era Samuel Goldwyn, famoso produttore cinematografico e il bisnonno ha scritto la sceneggiatura di "Via col Vento”.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.