Stai leggendo: Scandal 4: la promessa di Shonda

Prossimo articolo: Outlander 3: recensione di Calma piatta, il nono episodio

Letto: {{progress}}

Scandal 4: la promessa di Shonda

Quando anche gli attori che lavorano per una serie sono senza parole di fronte allo script sai di poterti aspettare grandi cose

0 condivisioni 0 commenti

La terza stagione di Scandal si era conclusa con un enorme plot twist: Oliva ha sciolto l’Olivia Pope and Associates ed è volata via con Jake dopo aver scoperto (o essere stata convinta dal padre) di essere la ragione dello scandalo che stava colpendo tutte le persone vicine a lei.

Nella quarta stagione Shonda Rhimes promette che lo show tornerà a concentrarsi sul cast principale, dopo aver allargato il pool dei personaggi durante il periodo di rielezione del Presidente Fitzgerald Grant (cast allargato anche per facilitare Kerry Washington che ai tempi era incinta del primo figlio e non poteva lavorare ai ritmi serrati delle stagioni precedenti).

Durante l’intervista con l’Hollywood Reporter, la Rhimes ha anche rivelato di avere già ben presente il finale di Scandal, e che non sarà una serie da 8 o 10 stagioni, perché vuole mantenere la storia soddisfacente per i telespettatori.

La fine della presidenza di Fitz significherà la fine della serie? La produttrice non si sbilancia…

 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.