Stai leggendo: Columbus Short paga per i suoi Scandal

Prossimo articolo: Cosa sappiamo finora sullo spin-off di Grey's Anatomy

Letto: {{progress}}

Columbus Short paga per i suoi Scandal

La ABC non rinnovato il contratto all’attore

0 condivisioni 0 commenti

Questa volta, neanche Olivia Pope è riuscita ad evitare lo scandalo e il conseguente licenziamento. La terza è stata l’ultima stagione per Harrison Wright. La ABC non ha rinnovato il contratto a Columbus Short, l’attore che ha interpretato per tre stagioni uno dei fedelissimi gladiatori di Olivia. La decisione non dipende dall’autrice Shonda Rhimes, ma è invece stata presa dalla casa produttrice in seguito agli scandali nella vita privata dell’attore, che ha ammesso di avere qualche problema di alcolismo:

Se devo essere onesto, faccio fatica a curare l’alcolismo, questa è la verità. Dovrei prendere la cosa più seriamente”.

L’attore ha accettato la decisone dell’ABC, e non ha risentimenti nei confronto di nessuno:

Non mi hanno gettato sul marciapiede come spazzatura, del resto loro sono come una famiglia. Sapevano che ero in una situazione difficile, si sono radunati intorno a me e mi hanno abbracciato tutti, da Shonda all’uomo che lavora alla mensa. Siamo una famiglia”.

Nell’ultima puntata della terza stagione, avevamo lasciato Harrison che fissava la canna di una pistola, speriamo almeno che sia riuscito a scappare lontano.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.