Stai leggendo: Quando il low cost è di alta qualità

Prossimo articolo: Parla con Lei 2 torna a settembre: sarà amore a prima vista?

Letto: {{progress}}

Quando il low cost è di alta qualità

Un’altra missione impossibile per l’Antonino nazionale

0 condivisioni 0 commenti

Questa volta la richiesta d’aiuto al nostro chef arriva dalla sua regione d’adozione. La Fondazione Coccia di Novara gli ha chiesto di gestire la rinascita del bar del teatro Coccia.

"La cucina è come a un palcoscenico. Porterò al Coccia la mia filosofia di cucina. Il meglio dei prodotti italiani dal sud al nord. Perché bisogna ricordarsi che siamo quello che mangiamo". Parola di Antonino in persona.

Il progetto punta naturalmente all’alta qualità, ma con un occhio ai costi. La spesa sul menù, secondo il progetto di Cannavacciuolo, prevede un costo medio che andrà dai 10 ai 50 euro. L’idea ha fatto felice tutta la popolazione novarese e nei prossimi giorni inizieranno i lavori di ristrutturazione; tutto sarà pronto per l’apertura ottobrina della stagione teatrale: un altro incubo si è trasformato in un sogno.

E non perdete l'ultimo episodio della seconda stagione di Cucine da Incubo, mercoledì 9 luglio alle 21.00 in prima visione assoluta su FoxLife.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.