Stai leggendo: Chiara è fiera del suo pomodoro. E anche noi!

Prossimo articolo: Parla con Lei 2 torna a settembre: sarà amore a prima vista?

Letto: {{progress}}

Chiara è fiera del suo pomodoro. E anche noi!

Chiara, un supereroe come Antonino

0 condivisioni 0 commenti

Ieri sera è andata in onda la penultima puntata di Cucine da Incubo 2. E oggi, come di consueto, facciamo 2 cose:

- un commento sul ristorante che Antonino Cannavacciuolo ha salvato

- un commento sull’eroe di Instagram

Innanzitutto, allora, congratulazioni a Chiara Quaranta che con la selfie con il suo pomodoro ha dimostrato di essere una valida alleata del nostro chef per portare un po’ di gusto in cucina!

Quel gusto che ieri sera Antonino è riuscito a portare anche al Corallo di Livorno. Ma cos’è successo?

Un padre, due fratelli e un locale che dovrebbe rappresentare il loro futuro. Gli elementi c’erano tutti per una storia a lieto fine e invece questa volta, Cannavacciuolo ha sfiorato una tragedia familiare.

I due fratelli Federico e Alice litigavano continuamente, mentre Emilio, il padre, non riusciva a lasciare spazio ai suoi figli. Lo chef ha agito su più fronti. Da un lato ha dato delle lezioni di vita e di cucina a Federico: cuoco alle prime armi, iracondo e presuntuoso, ha capito come ottimizzare la preparazione dei piatti e allo stesso tempo ha imparato che gridare non significa comandare.

A tutta la famiglia poi, Antonino ha fatto fare un percorso di fiducia: lasciarsi guidare ad occhi chiusi significa ascoltare l’altro e accettarne la direzione. È stata veramente dura, però l’armonia in famiglia e nel ristorante sembra essere ritornata.

 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.