Stai leggendo: Un nuovo tipo di vendetta

Prossimo articolo: Kit Harington: 'Dopo Game of Thrones basta drammi in costume!'

Letto: {{progress}}

Un nuovo tipo di vendetta

Alcune anticipazioni sulla prossima stagione di Revenge

0 condivisioni 0 commenti

Dobbiamo ancora riprenderci dallo shoccante finale di stagione appena andato in onda, ma la vendetta di Emily Thorne è già pronta a ripartire con nuovi presupposti.

A tal proposito è Sunil Nayar, il produttore esecutivo di Revenge, a scaldare i motori in vista della quarta stagione della serie, anticipando a tutti i fan della bionda rampolla degli Hamptons cosa dovrebbero aspettarsi dopo l’ultimo finale di stagione.

“La miglior cosa da fare per Emily ora è interrogarsi sul concetto di vendetta in un modo del tutto nuovo. Un conto è essere una ragazzina che perde suo padre e idealizza sia lui che il modo per rendergli giustizia, ma quando perdi l’uomo che ami e col quale avevi programmato una vita insieme per mano della donna che odi di più al mondo, da lì in poi la tua rabbia e il tuo senso di vendetta vengono canalizzati in maniera diversa. Ed è quello che sia noi che Emily impareremo durante la quarta stagione.”

Ma non sarà solo il personaggio di Emily a maturare verso territori inesplorati: anche la sua antagonista Victoria subirà una profonda evoluzione secondo la visione di Nayar.

Il personaggio di Victoria subirà un drastico cambiamento nel corso della quarta stagione, diventando molto più tenebroso. Non solo sentirà un profondo senso di rabbia e vendetta per quanto successo a Pascal, ma capirà di aver contribuito a creare ciò che Emily è diventata, e forse capirà di aver ottenuto solo il giusto castigo per tutto ciò che è successo.”

Manca ancora un po’ al ritorno negli Hamptons, ma nel frattempo possiamo già iniziare a ipotizzare quali saranno i nuovi sconvolgimenti e le nuove vendette da portare a termine nel mondo di Emily Thorne.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.