Stai leggendo: Shonda: più mamma o più autrice?

Prossimo articolo: Giulia Bevilacqua racconta Anna. Quella che (non) sei

Letto: {{progress}}

Shonda: più mamma o più autrice?

La creatrice di Grey’s Anatomy e Scandal parla delle figlie

0 condivisioni 0 commenti

In occasione della consegna dei diplomi alla sua università, Shonda Rhimes ha parlato dell’annosa questione se sia possibile lavorare e contemporaneamente essere una buona madre.

“Penso sempre che se riesco in un ruolo, fallisco nell’altro. Questo è il compromesso. Bisognerebbe fare un patto col diavolo per essere brava in entrambi i casi”.

Il punto è che Shonda, creatrice di Grey’s Anatomy e Scandal, lavora non solo per se stessa, ma anche perché vuole dare un futuro alle figlie e assicurare loro le migliori possibilità.

“Voglio che le mie figlie mi vedano come una madre che lavora e che sia un esempio per loro: lo vedo che quando vendono negli uffici di Shondaland sono orgogliose di me. Nel loro mondo, la mamma “possiede” il giovedì sera (giorno di messa in onda dei suoi programmi in America). Nel moro mondo, la mamma lavora. E già per questo mi sento di essere una madre migliore”.

Chissà se le figlie della Rhimes saranno d’accordo con la mamma per la sua decisione di dire #ByebyeCristina.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.