Stai leggendo: Le cucine da incubo iniziano in televisione

Prossimo articolo: Intervista a Ilenia Lazzarin: torna Il Contadino Cerca Moglie!

Letto: {{progress}}

Le cucine da incubo iniziano in televisione

Chef Cannavacciuolo parla dei programmi culinari

0 condivisioni 0 commenti

Per lo chef Antonino i menu, i piatti e i ristoranti sono un argomento serissimo e non si può improvvisare. E invece “[…] Solo l'1%è gestito o condotto da chef. […] In tv ci sono pochi cuochi e tante persone che facevano tutt'altro nella vita".

Il punto è che tutta questa leggerezza nel parlare di ricette da parte di chi non è preparato, porta molti a credere di poter gestire un ristorante solo perché si sa tenere una padella in mano. Tuttavia la televisione non va demonizzata. Secondo lo chef più amato di FoxLife “l'importante è che i messaggi che vengono lanciati siano chiari e soprattutto seri. Prendiamo ad esempio l'alta ristorazione. In tanti erano convinti che fosse sinonimo di mangiare poco e pagare tanto. Grazie alla tv hanno scoperto che dietro c'è altro”.

Così con Cucine Da Incubo i ristoranti hanno imparato che i menu non devono essere chilometrici e che le cucine vanno tenute pulite.

L’Italia ha un grande patrimonio enogastronomico ed è giusto che se ne parli. C’è sempre da imparare, basta rivolgersi alle persone giuste.

È il motivo per cui dovete guardare lo chef Cannavacciuolo e Cucine da Incubo ogni mercoledì alle 21 in prima assoluta su FoxLIfe.

 

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.