Stai leggendo: George: lo 007 dal cuore d’oro

Prossimo articolo: Cosa sappiamo finora sullo spin-off di Grey's Anatomy

Letto: {{progress}}

George: lo 007 dal cuore d’oro

I momenti più belli del medico più buono di Seattle

0 condivisioni 0 commenti

Un po’ Bambi un po’ 007: tra i dottori di Grey’s Anatomy, George O’Malley era sicuramente il più buono di tutti. Collante del suo gruppo, amico fedele e medico talentuoso, tra gli specializzandi del suo anno O’Malley era colui che meglio riusciva a relazionarsi a tutti, aiutando chi aveva bisogno senza mai chiedere nulla in cambio.

I primi giorni di specializzazione non furono affatto facili per George, preso di mira dal dottor Burke che lo scelse come primo operatore per effettuare un’appendicectomia finita quasi in tragedia. Canzonato dai compagni per non essere riuscito a portare a termine l’operazione con successo, a O’Malley venne affibbiato il soprannome di 007 (medico con licenza di uccidere). Ciò non lo fece però perdere d’animo, e George riuscì a dimostrare di che pasta era fatto molto presto, fermando l’emorragia cardiaca di un paziente mentre era bloccato in ascensore: il primo di molti momenti di gloria professionali per il chirurgo.

Perdutamente innamorato di Meredith, George provò a consolare l’amica con una notte di sesso dopo che lei ruppe per la prima volta con Derek. I sentimenti di lui non erano però corrisposti, e quando Meredith confessò all’amico di avere avuto solamente un momento di debolezza, George la prese male e iniziò a frequentare Callie Torres, sua futura moglie.

HD

Il matrimonio con Callie non durò però molto: i due si sposarono a Las Vegas in fretta e furia, e George utilizzò il suo rapporto con la chirurga ortopedica soprattutto per venire a patti con la morte improvvisa del padre, deceduto per complicanze dopo essere stato operato dalla dottoressa Hahn, richiesta per l’operazione su suo padre da George stesso quando scoprì i problemi alla mano del dottor Burke.

Buono e puro, George venne bocciato all’esame finale della specializzazione e iniziò un anno da ripetente al Seattle Grace, legando molto con la neo arrivata Lexie Grey.

O’Malley era amico di tutti, ma nessun rapporto per lui era profondo come quello che aveva con Izzie, di cui si innamorò per un breve periodo capendo che il matrimonio con Callie era stato un errore. Dopo il divorzio, O’Malley e la Stevens diedero vita a una breve e buffa relazione, chiusa nel giro di poco tempo per mancanza di intesa. I due riuscirono poi a tornare amici, rimanendo insieme fino alla fine.

HD

Dopo essere stato convinto dal Dottor Hunt a diventare chirurgo d’urgenza ed entrare nell’esercito, George venne investito da un autobus mentre salvava una ragazza. Arrivato al Seattle Grace completamente sfigurato e irriconoscibile, George riuscì a far capire a Meredith che era lui scrivendo ripetutamente 007 con il dito sulla mano di lei durante quella che fu una delle scene più devastanti di tutte le stagioni del medical drama.

Tutto lo staff dell’ospedale fece il possibile per salvare George, ma i danni subiti nell’incidente erano troppo gravi per essere curati, e così O’Malley morì durante l’operazione.

Un amico, un leader e un eroe: George O’Malley avrà sempre un posto speciale nel cuore di ogni fan di Grey’s Anatomy (in onda ogni lunedì alle 21 in prima assoluta su FoxLife), e nessun altro dottore dopo di lui è mai riuscito a prenderne davvero il posto.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.