Stai leggendo: Questioni di famiglia

Prossimo articolo: Intervista esclusiva a Cristiana Dell'Anna, Patrizia in Gomorra 3

Letto: {{progress}}

Questioni di famiglia

Du’ Patrinu e suoi picciotti.

0 condivisioni 0 commenti

Fino ad ora, lo chef Cannavacciuolo non si era mai spinto così a sud. Con Du’ Patrinu ha toccato la punta della Sicilia e il fondo della cucina.

A dispetto di una terra che ha una tradizione culinaria tra le più amate, in questo ristorante non c’era nulla che andasse per il verso giusto. In sala, il “Patrinu” che accoglieva i clienti era fin troppo esuberante, dietro le quinte le zie del proprietario creavano confusione e piatti da incubo.

Antonino non ha mai avuto una sfida così ardua. Il problema fondamentale è stato quello di dare un comandante a un locale che stava naufragando, e se da un lato i vincoli familiari e di affetto sono importanti, bisogna ricordare che un ristorante è prima di tutto un’impresa commerciale in cui è necessario essere competenti ed efficienti.

A questo punto, lo chef ha portato tutta la ciurma su una vera barca e ha insegnato loro cosa sia lavorare sotto una vera guida. Adesso le acque sono più calme, la trattoria Du’ Patrinu può navigare verso porti più sicuri.

Ecco il backstage della puntata.


Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.