Stai leggendo: Il commento di Ildo alla puntata 6

Letto: {{progress}}

Il commento di Ildo alla puntata 6

Rocco vince e convince

0 condivisioni 0 commenti

L’abito da sposa è da sempre la creazione che chiude le collezioni Couture degli stilisti e rappresenta il vero banco di prova di un creativo.

I concorrenti di Project Runway per la sesta prova sono stati chiamati a realizzare un abito da sposa. La difficoltà, oltre alla scelta del tessuto adatto, è dovuta all'obbligo di utilizzare dei fiori veri come decoro. La scelta tra tutti i possibili colori e profumi dei fiori ha fatto andare in confusione molti dei concorrenti.

Elena, infatti, non ha saputo calibrare fiori e foglie. Il risultato? La sua creazione sembrava una sposa rimasta impigliata in un cespuglio fiorito!

Giorgia, invece, non ha tenuto conto delle regole legate all'occasione e ha costruito un abito troppo sexy che le ha fatto guadagnare il titolo di peggiore della settimana.

A uscire dalla competizione è Milan: la sua creazione in raso di seta non ha convinto né i giudici né gli ospiti speciali della giuria Antonella Antonelli, direttore di Marie Claire e l'attore Alessandro Preziosi. Milan ha scelto di progettare un capo piedistallo la cui ricercatezza e unicità è data dal decoro floreale del copricapo e dal corpino. Discutibile la scelta dei fiori: le orchidee viola non sono di certo le più adatte ad un abito da sposa, ma il vero problema secondo me è stato voler aggiungere il copricapo con tanto di velo che fa pensare più ad una hostess odalisca che ad una sposa. Milan purtroppo ha dimostrato la sua incapacità a confrontarsi con la contemporaneità e l'occasionalità di un capo.

Rocco, invece, è finalmente riuscito a convincere la giuria perché ha saputo stupirli utilizzando il color oro con eleganza e maestria, senza sfociare nel trash.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.