Stai leggendo: Grey’s Anatomy 10: il commento alla puntata 7

Letto: {{progress}}

Grey’s Anatomy 10: il commento alla puntata 7

Meredith e Cristina sempre più lontane

0 condivisioni 0 commenti

Questo articolo contiene spoiler sulla puntata 7 della stagione 10 di Grey’s Anatomy.

 

È tutto molto destabilizzante in questa puntata.

Innanzitutto è destabilizzante che si parli di zombie su FoxLife quando di solito ne parliamo su Fox con “The Walking Dead”, ma si sa, ad Halloween tutto può succedere.

Ma c’è molto di più. C’è un forte ritorno della Brooks, anche se solo “psicologico”: ovviamente non poteva che essere Shane a trovarsi a curare una paziente segreta di Heather. Segreta e piuttosto spaventosa. È molto bello il modo in cui lui parla della collega morta e di come cercherà di fare del suo meglio per essere alla sua altezza. Chissà se ha davvero superato la cosa…

È destabilizzante anche il ruolo di Arizona nella vita di Murphy. È solo un’avventura destinata a rimanere circoscritta dentro ad un letto o no? La Robbins non sembra avere le idee chiare e di conseguenze anche la specializzanda non sa bene che pesci pigliare.

Ma ci sono altre due cose ancora più destabilizzanti. Il comportamento della Bailey quando scopre che il marito ha lasciato il corso di chirurgia per stare con lei: il suo non accettare che lui possa rinunciare alla carriera “solo” per amore è significativo di quanto Miranda abbia una visione della vita molto particolare.

E infine ancora loro due. Meredith sta mettendo sempre di più da parte Cristina. La maternità le ha allontanate in modo incredibile. “Incredibile” lo possiamo ancora accettare. È l’ipotesi che si debba aggiungere anche l’aggettivo “irreparabile” che ci spavenata.

Appuntamento su FoxLife, ogni lunedì alle 21, per le puntate di Grey’s Anatomy in prima assoluta.

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.