Stai leggendo: Grey’s Anatomy 10: la 4ª puntata è la 200ª

Letto: {{progress}}

Grey’s Anatomy 10: la 4ª puntata è la 200ª

Il commento alla puntata 4 di Grey’s Anatomy 10.

0 condivisioni 0 commenti

Questo articolo contiene spoiler sulla puntata 3 della stagione 10 di Grey’s Anatomy.

 

“Servono un sacco di soldi per tenere aperto un ospedale. E quando i soldi finiscono, tocca a noi andare là fuori a raccoglierne altri. Il che significa che è ora di farsi belli, è ora di indossare vestiti eleganti…”

Comincia così la puntata numero 200 di “Grey’s Anatomy”. Quella in cui Shonda ha deciso di prendersi una pausa dalle tragedie e di farci finalmente sorridere. (Se ne è accorta anche @chiaravilla 2011: è suo il Best Tweet di ieri sera!).

I nostri dottori sono semplicemente splendidi nei loro vestiti più eleganti e hanno quello humor che tanto ci mancava. La “gara” a chi raccoglie più soldi ha un lato divertente, quasi ridicolo che va a mediare le sofferenze che comunque si dipanano lungo la puntata. Fa sorridere che Callie racconti che la moglie è morta. Fa sorridere la diatriba fra Meredith e Derek su chi debba lavorare. Fanno sorridere i modi furbi e schietti con cui Cristina si guadagna l’assegno per l’ospedale. Fa sorridere Hunt che flirta impacciato.

Poi certo, non mancano i momenti difficili per alcuni personaggi: la Bailey che fatica a gestire un testardo e scorato Webber, Arizona sempre più triste (ma per fortuna c’è la Kepner a tirarla su), Avery che deve gestire un bacio di troppo e soprattutto Karev che deve gestire l’ingombrante ritorno del suo passato.

Una puntata 200 a base di allegria, certo, ma anche con un pizzico di amarcord, come è giusto che sia una puntata celebrativa. Non possiamo fare a meno di sorridere sui ricordi di Derek: lui e Meredith, una sala per gli esami e le mutandine di lei appese ad una bacheca…

“Grey’s Anatomy” torna ogni lunedì alle 21 in prima assoluta su FoxLife.

 

HD

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.