Stai leggendo: Meredith: dov’era rimasta alla fine della stagione 9?

Prossimo articolo: The Handmaid's Tale: quello che c'è da sapere sulla seconda stagione

Letto: {{progress}}

Meredith: dov’era rimasta alla fine della stagione 9?

Il punto della situazione su Meredith Grey.

0 condivisioni 0 commenti

Tutto ciò che poteva andare storto, era andato storto. I chirurghi hanno un nome per questo: la chiamiamo tempesta perfetta. Buffo. Non ho mai pensato che sarebbe successo a me”.

L’ultima puntata della stagione 9 di “Grey’s Anatomy” cominciava con questo monologo di Meredith. E subito abbiamo capito che Shonda aveva in serbo per noi un finale mozzafiato.

Così è stato.

Meredith si trova a dover partorire nel bel mezzo del blackout, tra i suoi due angeli custodi: Derek e Cristina. Ad aggiungersi al buio, ci pensa una complicazione del parto che richiede un cesareo d’urgenza. E mentre Derek va con il bambino, Meredith rimane distesa su quel lettino. Sembra che sia tutto a posto, eppure... dicevamo, la tempesta perfetta, no? Da complicazione nasce complicazione ed è Ross a doverla operare, sotto le direttive di Meredith stessa.

Stupenda quella lacrima che le scende lungo la guancia mentre Ross le descrive la situazione del suo addome: la paura per la gravità della situazione si mischia necessariamente alla necessità di mostrare coraggio e determinatezza. Deve essere forte e ha pochi secondi per farlo, perché quando perderà conoscenza, sarà nelle inesperti mani di Ross. E poi l’ultima straziante richiesta: “Se rimango in arresto cardiaco per più di 9 minuti, lasciami andare. Non rianimarmi. Non voglio essere un vegetale”.

Alla fine sarà la Bailey a dover risolvere la situazione: sarà costretta a credere in se stessa e a tornare sul campo. Un ultimo tentennamento, un’ultima precauzione con un doppio paio di guanti e riecco la nostra Miranda.

La corsa di Cristina e Derek ci toglie il fiato, il pianto della Bailey ci fa temere il peggio, ma Meredith è viva.

“Meredith Grey è sopravvissuta ad una bomba, un annegamento, un pazzo con la pistola e ad un disastro aereo ed è ancora qui. Morirà tipo a 90 anno al caldo nel suo letto. Ma oggi non morirà. Oggi se la caverà alla grande”.

Cristina aveva ragione.

Appuntamento al 3 febbraio alle 21 su FoxLife (canale 113 di Sky) per scoprire se andrà davvero tutto bene.

Per ripassare a che punto erano gli altri personaggi, leggete gli altri articoli su Karev, la Bailey, Webber, Cristina e Avery.

Domani vi racconteremo di Derek.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.