Stai leggendo: Webber: dov’era rimasto alla fine della stagione 9?

Prossimo articolo: Outlander 3: recensione di La prima moglie, l'ottavo episodio

Letto: {{progress}}

Webber: dov’era rimasto alla fine della stagione 9?

Il punto della situazione su Richard Webber.

0 condivisioni 0 commenti

Per terra, folgorato.

Richard Webber (James Pickens Jr.) che più di ogni altro ha contribuito a tenere in piedi quell’ospedale tra incidenti, sparatorie e morti, alla fine della nona stagione di “Grey’s Anatomy” si ritrova a terra, inerme, per aver fatto ancora una volta quello che sa fare meglio: agire in prima persona per il bene dell’ospedale.

In questa puntata ci sono molte scene significative che raccontano bene lo spirito di Webber.

C’è il suo animo da mentore, quando invita Cristina a credere in se stessa, a chiudere gli occhi e a sentire tra le mani il cuore che pulsa di un paziente (che bella la scena in cui Cristina gli dice “Lei mi ha reso un chirurgo migliore stasera, dottor Webber”)!

Poi c’è il suo animo forte, deciso, impulsivo, a volte anche troppo: lo vediamo spronare Miranda e poi anche Frank, il tuttofare dell’ospedale.

Infine, c’è il suo lato generoso, che fa quel che c’è da fare… anche “solo girare l’interruttore di trasferimento”.

Per sapere se Richard si salverà, appuntamento al 3 febbraio alle 21.

Ma dove eravamo rimasti con la Bailey?

E con Karev?

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.