Stai leggendo: Qui Seattle. Dove eravamo rimasti?

Prossimo articolo: Outlander 3: recensione di La prima moglie, l'ottavo episodio

Letto: {{progress}}

Qui Seattle. Dove eravamo rimasti?

3 febbraio: SAVE THE DATE! Torna Grey’s Anatomy

0 condivisioni 0 commenti

Manca poco all’inizio della decima stagione di “Grey’s Anatomy” (in arrivo il 3 febbraio in prima visione assoluta su FoxLife: ecco qui il promo).

Ma dove eravamo rimasti? Cos’era successo al Grey-Sloan Memorial Hospital alla fine della nona stagione?

Li avevamo lasciati nel bel mezzo di una tempesta che causa un sacco di problemi in ospedale, primo fra tutti la mancanza di luce elettrica. L’ospedale è al buio? Figuriamoci se Meredith non deve partorire in quel preciso momento! E figuriamoci se il parto può scivolare via liscio. Serve almeno un’emorragia per fare da contorno alla nascita del piccolo Bailey.

Tempi bui anche per Callie che scopre che Arizona l’ha tradita con una dottoressa di passaggio. Povera Callie! Lei che aveva pazientato secoli per riavere un po’ di intimità con la moglie che non riusciva ad accettare l’amputazione della gamba! Queste sono le ingiustizie di “Grey’s Anatomy”.

E Alex e Jo? Lui si dichiara proprio mentre un albero fa la sua entrata trionfale nel salotto di casa. Assurdo? Ormai Shonda Rhimes ci ha abituati che nulla è assurdo. E ci ha abituati anche a un’altra cosa: quell’ospedale non è sicuro!

Richard, l’ex capo, colui che ha più esperienza di tutti là dentro, va in prima persona nel seminterrato a dare un’occhiata al quadro elettrico. Perché lui è uno di quei capi che ancora “si sporcano le mani”, non ha problemi a fare anche i lavoretti. Solo che ammettiamolo: ognuno dovrebbe fare il suo mestiere. Il dottore dovrebbe fare il dottore e l’elettricista dovrebbe fare l’elettricista. Se Webber si improvvisa elettricista, finisce folgorato per terra.

Ecco dove eravamo rimasti. Pronti per ripartire da qui?

 

NB: Oltre a Grey’s Anatomy, ricomincia anche Revenge su FoxLife! Per quello, l’appuntamento è il 28 gennaio!

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.