Stai leggendo: #SaveTheTable - Un rustico invito

Letto: {{progress}}

#SaveTheTable - Un rustico invito

Antonino Cannavacciuolo è tornato a Roma per preparare un’altra ricetta tipica della capitale - la Trippa di vitello su crema di fagioli - piatto inventato a Villa Crespi dove - insieme al suo assistente Pasquale Laera - il grande chef ha rac

0 condivisioni 0 commenti

Antonino Cannavacciuolo è tornato a Roma per preparare un’altra ricetta tipica della capitale - la Trippa di vitello su crema di fagioli - piatto inventato a Villa Crespi dove - insieme al suo assistente Pasquale Laera - il grande chef ha raccolto gli spunti da dare ai ristoranti di Cucine da Incubo.


La composizione di sapori e colori proposta e spiegata in questo video rende l’idea di come una ricetta considerata invernale e “povera”, possa alleggerirsi e arricchirsi con qualche piccola accortezza.


Tagliata fine, anche la trippa può diventare una pietanza sofisticata, giovane e bella da vedere!”. Parole di @Antoninochef.



Le amiche di The Taste For Food, in #SaveTheTable - la gallery di Mise en Place di FoxLife - hanno trovato un modo per valorizzare ancor di più questa ricetta ispirandosi allo stile tipico delle antiche osterie dove vengono serviti piatti genuini. La loro idea è quella di portare in tavola fiaschi impagliati, tovaglie a quadri e vecchi taglieri, per servire la Trippa di vitello su crema di fagioli in un contesto accogliente e originale, seguendo poche facili indicazioni.



1. Primo tra tutte una divertente tovaglia a quadri rossi e bianchi, sarà un bel colpo d’occhio e darà subito l’idea della tavola “rustica”.


2. Accompagnate il vino con una caraffa di acqua fresca, meglio ancora se per servire il vino trovate un fiasco impagliato.


3. Non sottovalutate il legno: questo materiale utilizzato in piatti o scodelle può donare alla vostra tavola una perfetta armonia e un’atmosfera da vera taverna.


4. A richiamare il legno utilizzate un tagliere come centrotavola: peperoncini, oliera o sale e pepe potranno essere usati come elementi decorativi.


5. Posate e bicchieri semplici, i secondi meglio se senza decori e dalla forma regolare, non vorrete uscire “fuori tema”!

Commenta

Leggi anche

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.