Stai leggendo: #SaveTheTable - Mix tra orti e “Trastevere”

Prossimo articolo: Parla con Lei 2 torna a settembre: sarà amore a prima vista?

Letto: {{progress}}

#SaveTheTable - Mix tra orti e “Trastevere”

Antonino Cannavacciuolo è andato a scavare nella tradizione culinaria romana per trovare ispirazione e proporre una versione sofisticata di un piatto “povero” – il Timballo di coda alla vaccinara con salsa di vino cesanese, messo

0 condivisioni 0 commenti

@Antoninochef è andato a scavare nella tradizione culinaria romana per trovare ispirazione e proporre una versione sofisticata di un piatto “povero” – il Timballo di coda alla vaccinara con salsa di vino cesanese, messo in tavola, in versione rustica, dalle amiche di The Taste For Food.

La coda è considerata la \"regina\" del quinto quarto, ovvero quel che rimane della bestia vaccina dopo che sono state vendute ai benestanti le parti pregiate: i due quarti anteriori e i due quarti posteriori.

Raccontata così questa pietanza, potrebbe non essere davvero accattivante ma la versione proposta per #CucinedaincuboIT vendica uno delle più saporite ricette che caratterizzano la cucina romana. Per la preparazione guardate la clip, dove Antonino e Pasquale si danno da fare con gli ingredienti.

Per la Mise en Place invece ci sono consigli di The Taste For Food che per #SaveTheTable - la rubrica fotografica di @FoxLifeit - ha giocato con la “romanità” del piatto, recuperando le tovaglie a quadri tipiche delle antiche hosterie dove ancora oggi si possono gustare piatti rustici come questo.


1. I tovaglioli a quadrettoni, sempre posizionati alla sinistra del piatto, possono essere utilizzati come base di appoggio per le posate.

2. Il legno nero è il materiali semplice delle posate che ben si abbina con la particolarità della tavola.

3. La composizione del timballo si scontra con la Mise en Place e le decorazioni utilizzate, ma l’atmosfera creata è di sicuro impatto visivo.

4. Il centrotavola è una composizione di verdure coloratissime, spiccano i pomodorini di un rosso acceso, il radicchio viola e i verdi della verza e del sedano.

5. Le verdure possono essere sostituite dalla frutta, o anche da piante e foglie verdi, cercate tuttavia di non utilizzare fiori che abbiano un profumo troppo penetrante o foglie di dimensioni eccessive, non dovranno disturbare i vostri ospiti.

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.