Stai leggendo: Episodio 9.23: Pronti a tutto

Prossimo articolo: Empire 04x06: Recensione "Il Verdetto"

Letto: {{progress}}

Episodio 9.23: Pronti a tutto

Una tempesta è in arrivo... E porterà con sé grandi cambiamenti. Di quelli pronti a trasformare le vite dei protagonisti

0 condivisioni 0 commenti


Come potevamo aspettarci, la puntata di ieri sera è ripartita esattamente da dove si era interrotta la precedente: da Jo picchiata dal suo ragazzo, subito dopo l’inizio della convivenza. E come potevano aspettarci, Karev esce di corsa, si precipita fuori di casa. Sappiamo dove sta andando: a massacrare di botte Jason, se non peggio. Il delicato e purtroppo sempre attuale tema della violenza sulle donne, protagonista di questa puntata, si accompagna a quello delle difficoltà dell’ospedale dovute alle condizioni metereologiche: è infatti in arrivo una tempesta e bisogna organizzarsi al meglio. 


A partire dalla dottoressa Bailey, che si offre di stampare tutte le cartelle dei pazienti: è disposta a tutto pur di non tornare in sala operatoria. Come Warren spiega al dottor Webber, ha paura di uccidere altri pazienti, di toccarli. E mentre ci concentriamo su di lei e sui suoi problemi Karev chiede aiuto a Derek. Jason è in un letto, pieno di tubi e fasciature. Sembra che l’abbia ridotto in coma a forza di picchiarlo, ma aspettiamo di saperne di più... Un po’ come Lauren vuole saperne di più su Arizona, che è chiaramente vittima del suo fascino. Temiamo per la solidità del suo rapporto con Callie, e temiamo per il futuro di Ethan, al quale Owen spiega che se suoi padre non si sveglierà dovrà essere affidato a un’altra famiglia perché la nonna non se la sente di prendersi cura di lui. 


Come se non bastasse, la nonna vuole staccare la spina al figlio, cosa che Owen naturalmente non vuole accettare. Ma sa che non può interferire con la decisione, così fa delle domande a Meredith sull’adozione e noi capiamo che le nostre previsioni potrebbero proprio avverarsi: Owen vuole prendersi cura di Ethan. Le condizioni di Jason, intanto, risultano molto gravi: deve essere operato. Derek aiuta Karev senza sapere che potrebbe stato lui ad aggredirlo; Jason ha un’emorragia cerebrale, Derek fa del suo meglio per salvarlo ma le possibilità sono molto scarse. E poi arriva il colpo di scena: non è stato Alex a ridurre Jason in quello stato: è stata Jo. Lui l’ha solo raccolto e portato in ospedale per proteggerla dalle conseguenze... 


Derek e Cristina hanno un’ultima chance per svegliare Paul, il padre di Ethan. Riescono ad ottenere l’autorizzazione e tutto sembra andare per il meglio, ma poi la situazione precipita: Meredith cade dalle scale, Derek corre da lei e lascia Brooks a terminare l’intervento su Paul (con grande disappunto di Cristina). E poi arriva l’inaspettato. Un momento musical! Un numero musicale dedicato ad April. La grande emergenza per la tormenta era solo una scusa, un flash mob ballerino organizzato da Matthew (giustamente definito “la versione maschile della Kepner”) al quale April non poteva mancare, visto che era seguito da una proposta di matrimonio


Una splendida proposta di matrimonio, a dirla tutta, prontamente accettata. Il fatto che Owen la volesse all’ingresso per la sorpresa e non per la tormenta, non vuol dire però che la tempesta non sia arrivata. In ogni senso: Jason vuole chiamare a polizia e Karev lo dissuade in modo piuttosto convincente. Anche se emerge che è stata Jo ad attaccare Jason, che si è solo difeso. Ma non importa: se una donna ti picchia, tu stai fermo e le prendi; è così che funziona, punto e basta. Derek è d’accordo sul concetto, ma non certo sulle minacce di Alex a Jason. Ma la tempesta è arrivata... Webber prende di petto la Bailey, come gli è stato consigliato (e funziona!). Paul si risveglia e sta bene: Ethan ha un padre, e per quanto sia felice e sollevato, Owen è anche deluso perché era pronto ad adottare Ethan. Arizona cede al fascino di Lauren, Jo e Alex finalmente smettono di girare intorno alla loro attrazione, giusto un secondo prima che un albero invada il salotto. Mentre a Meredith si rompono le acque...

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.